Concorso ordinario scuola infanzia e primaria: requisiti richiesti e domande dal 15 giugno

-
30/04/2020

Pubblicato il concorso ordinario per la scuola dell’infanzia e primaria su posti comuni e di sostegno. Le domande dal 15 giugno al 31 luglio. Ecco tutte le notizie.

Concorso ordinario scuola infanzia e primaria: requisiti richiesti e domande dal 15 giugno

Nella Gazzetta Ufficiale n. 34 del 28 aprile 2020 è stato pubblicato anche il bando di concorso per docenti della scuola dell’infanzia e primaria su posti comuni e di sostegno. Si tratta di un concorso, per titoli ed esami, su base regionale per l’ammissione in ruolo di 12.863 docenti, su posti che si prevedono vacanti per il biennio 2020/2021 e 2021/2022. Vediamo, quindi, requisiti richiesti, e modalità di presentazione della domanda.

Concorso ordinario docenti scuola infanzia e primaria: requisiti

Nella Gazzetta Ufficiale n. 34 del 28 aprile 2020 è stato pubblicato il concorso ordinario per l’assunzione di docenti della scuola dell’infanzia e della primaria sui posti comuni e di sostegno. Le assunzioni riguardano l’immissione in ruolo di 12.863 docenti da inserire nei posti vacanti e disponibili per il biennio 2020/2021 e 2021/2022.

Nello specifico i posti saranno così distribuiti: 1.926 posti alla scuola dell’infanzia e 10.937 posti alla scuola primaria.

In particolare, il concorso ordinario per la scuola dell’infanzia e primaria è a base regionale, ma per alcune procedure concorsuali sono previste delle aggregazioni territoriali. Comunque sia, saranno gli Uffici scolastici regionali (USR) a gestire le procedure concorsuali e ad approvare le graduatoria finali.

Possono partecipare al concorso, i candidati in possesso dei requisiti comuni ai concorsi nelle pubbliche amministrazioni, ma anche dei seguenti requisiti specifici:


Leggi anche: Dolci tipici di Natale regione per regione vediamo quali sono

a)titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria;

b)diploma magistrale con valore di abilitazione. È valido anche diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguito presso gli istituti magistrali, entro l’anno scolastico 2001/2002.

Inoltre, i candidati che partecipano per i posti di sostegno devono possedere in aggiunta anche il titolo di specializzazione sul sostegno.

Scarica il bando di concorso ordinario scuola infanzia e primaria.

Modalità di presentazione della domanda di concorso

I candidati possono presentare domanda di partecipazione al concorso a partire dalle ore 09.00 del 15 giugno 2020 e fino alle ore 23.59 del 31 luglio 2020.

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica per una sola regione, ma per uno o più concorsi (fino ad un massimo di 4 concorsi) per i quali si posseggano i requisiti. Inoltre, i candidati che partecipano a più concorsi devono inviare una sola domanda indicando le procedure concorsuali alle quali partecipa.

L’istanza va presentata mediante Istanze Online POLIS accedendo con le credenziali specifiche per l’accesso al servizio Istanze online oppure con il possesso delle credenziali SPID.

La domanda è raggiungibile accedendo al sito www.miur.gov.it e poi seguendo uno dei due percorsi:

1)Argomenti e Servizi >Scuola >Reclutamento e servizio del personale scolastico>Concorsi personale docente, in seguito alla pagina al Concorso ordinario infanzia e primaria;

2)Argomenti e Servizi>Servizi online>lettera I>Istanze Online, vai al servizio.

Infine, per la partecipazione al concorso è dovuto il pagamento di un contributo di segreteria pari ad euro 10,00 per ciascuna delle procedure per cui si concorre.

Preselezione e prove d’esame

Nel caso in cui il numero dei candidati, a livello regionale e per ciascuna distinta procedura, risulti superiore a 250 unità, l’Amministrazione si avvarrà della facoltà di procedere ad una prova di preselezione computer based. La prova è costituita da 50 domande a risposta multipla che saranno pubblicati, in una banca dati, sul sito del Ministero.


Potrebbe interessarti: INAIL, fondo perduto fino a 10.000 per Partite IVA: requisiti e scadenza

La prova scritta di questo concorso sarà diversa per posti comuni e di sostegno, durerà 180 minuti e consisterà negli argomenti inerenti i profili messi a concorso e sulla verifica della lingua inglese almeno a livello B2.

Il punteggio assegnato dalla Commissione a questa prova è pari a 40 punti e si intende superata se il candidato consegue un punteggio complessivo pari o superiore a 28 punti.

La prova orale, infine, anche in questo caso diversa in base al profilo per cui si concorre, dura 30 minuti e consiste nella progettazione di una attività didattica e una verifica della conoscenza della lingua inglese. Anche la prova orale ha un valore complessivo di 40 punti e sarà superata dai candidati che conseguono un punteggio non inferiore a 28 punti.

Le tracce delle prove orali sono predisposte da ciascuna commissione secondo l’allegato A contenuto nel Decreto ministeriale n. 327 del 9 aprile 2019.

Diario e sede di svolgimento delle prove d’esame

Nella Gazzetta Ufficiale Concorsi ed Esami saranno resi note le regioni/tipologie di posto per le quali l’amministrazione farà svolgere l’eventuale preselettiva, il calendario e le ulteriori modalità e contenuti di svolgimento della prova.

I candidati devono presentarsi alle prove muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale e della ricevuta di versamento del contributo.

Documentazione

Mettiamo a disposizione i seguenti documenti in PDF:

a)Tabella dei titoli per concorso ordinario scuola infanzia e primaria.

b)Ripartizione dei posti concorso ordinario docenti infanzia e primaria.

c)Aggregazioni territoriali e regioni senza aggregazioni.

d)Decreto Ministeriale 9 aprile 2019 n. 327 Regolamento, programmi e prove concorso ordinario docenti scuola infanzia e primaria.