Concorso per 58 Assistenti tecnici geometri: requisiti e bando

-
16/03/2020

Si cercano geometri o tecnici delle costruzioni ambiente e territorio. Ecco le informazioni per sapere dove e come partecipare al concorso.

Concorso per 58 Assistenti tecnici geometri: requisiti e bando

Un nuovo concorso pubblico, per esami, per la copertura di 58 posti di assistente area tecnica, categoria C presso la Giunta di Regione Lombardia. Le risorse saranno destinate a prestare servizio presso gli uffici della Giunta di Milano o di una delle sedi territoriali (Monza, Brescia, Bergamo, Cremona, Mantova, Lecco, Legnano, Varese, Como, Pavia, Lodi e Sondrio). Il concorso è per diplomati con titolo di studio di geometra o tecnico delle costruzioni ambiente e territorio. Possono, inoltre, partecipare i candidati provvisti di un qualsiasi diploma, ma con una laurea triennale, specialistica e magistrale affine al profilo messo a concorso. Vediamo quali sono i requisiti e le modalità di partecipazione a questa selezione.

Concorso Regione Lombardia: 58 assistenti tecnici geometri, requisiti

I candidati interessati a partecipare al concorso per l’assunzione di assistenti amministrativi, devono possedere i seguenti requisiti così riassunti:

A)cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione europea;

B)maggiore età;

C)godimento dei diritti civili e politici, pertanto, non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;

D)non aver riportato condanne penali che impediscano la costituzione di un rapporto di pubblico impiego;

E)non essere stati destituiti, dispensati, dichiarati decaduti oppure licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;

F)idoneità fisica all’impiego e alla mansione propria del profilo professionale;

G)essere in regola con gli obblighi di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo;

H)diploma di maturità di geometra o di tecnico costruzioni ambiente e territorio.


Leggi anche: Bonus Natale 2020, in arrivo un cashback da 150 euro: cos’è, come funziona e come ottenerlo

Inoltre, possono partecipare al concorso i candidati in possesso di altro diploma, ma solo se provvisti di una laurea in materie affini al profilo messo a concorso: edilizia; ingegneria delle infrastrutture; architettura; ingegneria civile, edile o per l’ambiente e il territorio; scienze dell’architettura e dell’ingegneria civile; pianificazione territoriale urbanistica e ambientale e titoli equipollenti e/o equiparati previsti dalla vigente normativa.

I suddetti requisiti devono essere posseduti alla scadenza del bando di concorso. Inoltre, la mancanza di uno o più requisito comporterà l’esclusione dal concorso.

Come inviare la domanda

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata e presentata, entro le ore 12 del 3 aprile 2020, esclusivamente online, alla pagina bandi.servizi.it della Regione Lombardia. Per accedere alla domanda occorre registrarsi e autenticarsi con il PIN della tessera sanitaria CRS/TS-CNS oppure con lo SPID. Il candidato in mancanza del PIN deve farne richiesta tramite gli sportelli abilitati presenti nella Regione di appartenenza portando con sé la tessera sanitaria e un documento di riconoscimento e dotarsi di un lettore di smartcard. Invece, l’identità  SPID (Sistema pubblico di identità digitale) può essere richiesta visitando il sito spid.gov.it. La spiegazione dettagliata della compilazione della domanda è descritta nell’art. 5 del bando. Infine, pena esclusione dal concorso, i candidati sono tenuti al versamento della tassa di concorso pari a 10 euro. La ricevuta andrà conservata per eventuali verifiche.

Prove d’esame

In attesa delle verifiche dei requisiti, tutti i candidati sono ammessi con riserva al concorso. In ogni modo, le prove d’esame consistono in:

  • prova scritta
    • test a risposta multipla sulle materie di cui l’art. 9 del bando
  • colloquio
    • materie della prova scritta
    • conoscenza della lingua inglese
    • conoscenza dei sistemi applicativi informatici più diffusi.

Le prove concorsuali sono finalizzate a verificare le attitudini, le conoscenze e la professionalità dei candidati in relazione alle mansioni proprie del profilo messo a concorso.  Il calendario con la data e la sede della prova scritta oppure qualunque altra comunicazione sul concorso, sarà pubblicata sul sito della Regione Lombardia. Tale pubblicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti di legge.

Si rimanda alla lettura del bando, per le informazioni dettagliate del concorso.


Potrebbe interessarti: TIM, offerta imperdibile per bonus 500 euro: Oltre al tablet si potrà scegliere anche il PC

Leggi anche: Confini di proprietà: ecco come delinearli dopo che vengono persi