Concorso per 830 allievi marescialli: requisiti e come inoltrare la domanda

Bando Difesa per l’assunzione di 830 allievi marescialli. Ecco tutti i dettagli

Sulla Gazzetta Ufficiale, IV Serie Speciale n. 20 del 12 marzo 2019 è stato pubblicato il bando del nuovo concorso per l’arruolamento di 830 allievi marescialli presso la scuola ispettori e sovrintendenti a L’Aquila per l’anno accademico 2019/2020.

La selezione dei candidati per l’ammissione al 91° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza di 768 allievi marescialli del contingente ordinario e 62 allievi marescialli del contingente di mare, avverrà in base ai titoli ed esami.

Bando Difesa per la Guardia di Finanza: tutti i dettagli

Per poter partecipare al concorso ed entrare a far parte della scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza bisogna possedere i seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana;
  • aver almeno 17 anni e non aver superato i 26 anni di età;
  • possedere il titolo di diploma di istruzione secondaria di secondo grado che permetta l’iscrizione ai corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute.

Il concorso bandito per l’assunzione di personale per la Guardia di Finanza per Allievi Marescialli prevede la copertura di 830 posti presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti GDF, distribuiti in questo modo:

  • 768 posti per Allievi Marescialli del contingente ordinario;
  • 62 posti per Allievi Marescialli del contingente di mare, di cui:
    • 16 per la specializzazione “nocchiere abilitato al comando”;
    • 8 per la specializzazione “nocchiere”;
    • 36 per la specializzazione “tecnico di macchine”;
    • 2 per la specializzazione “tecnico dei sistemi di comunicazione e scoperta”

Come inoltrare la candidatura

Si ha tempo fino al 12 aprile 2019 per inoltrare richiesta di partecipazione al bando. Bisognerà accedere al portale Guardia di Finanza, selezionare il concorso a cui si è interessato la procedura della candidatura online.

Si fa presente che candidati dovranno possedere un account di posta elettronica certificata (P.E.C.) che servirà al portale all’accesso al format di compilazione della domanda di partecipazione.

Concorso Scuola Personale ATA: 10.000 posti di lavoro, bando regione per regione

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.