Concorso per medici del lavoro: ecco come candidarsi

-
07/04/2020

Concorso unificato Azienda ospedaliera Sant’Andrea, ASL Roma 1 e ASL Roma 2 per Medici del lavoro e sicurezza nei luoghi di lavoro. Ecco come candidarsi.

Concorso per medici del lavoro: ecco come candidarsi

Nella Gazzetta Ufficiale n. 21 del 13 marzo 2020 è stato pubblicato un bando di concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 19 dirigenti medici, disciplina di medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro. Il concorso è un forma congiunta, quindi, i posti saranno distribuiti  tra l’Azienda ospedaliera universitaria Sant’Andrea di Roma, ASL Roma 1 e ASL Roma 2. Inoltre, le risorse saranno assunte a tempo pieno e indeterminato. Il bando integrale è pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 18 del 3 marzo 2020. Vediamo quali sono i requisiti, le modalità di partecipazione e come candidarsi.

Concorso per 19 Medici del lavoro presso l’AOU Sant’Andrea: requisiti

Per candidarsi al concorso per l’assunzione di 19 Medici del lavoro, i partecipanti devono possedere i seguenti requisiti:

a)cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea;

b)idoneità alle mansioni del profilo oggetto del concorso. Sarà cura dell’Azienda l’accertamento del requisito prima dell’immissione in servizio;

c)godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere all’impiego coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo;

d)di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione;

e)di aver/non aver riportato condanne penali, né aver/non aver procedimenti penali in corso;

f)diploma di laurea in medicina e chirurgia;


Leggi anche: Bonus ristorazione (Mipaaf) Covid e fondo per la filiera: arriva la proroga al 15/12, ecco le istruzioni con i codici Ateco

g)specializzazione in medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro, ovvero in una in una delle discipline riconosciute equipollenti;

h)iscrizione all’Albo professionale dell’Ordine dei medici;

i)iscrizione nell’elenco dei medici competenti istituito presso il Ministero della salute.

Come presentare domanda di partecipazione

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata dovrà essere esclusivamente prodotta tramite procedura telematica, entro e non oltre 14 aprile 2020. Il termine di scadenza è perentorio e, pertanto, saranno esclusi dal concorso i concorrenti le cui domande non siano state inviate entro tale termine e secondo le modalità indicate nel bando.

Le modalità di registrazione e compilazione online della domanda di partecipazione al concorso sono indicate nell’allegato A), da considerare parte integrante del bando.

Per quanto riguarda le preferenze, il candidato, al momento della domanda di partecipazione, esprime la propria volontà in merito all’Azienda di destinazione. Il candidato può esprimere una sola preferenza. 

L’Amministrazione comunica che la preferenza espressa dal candidato ha un solo un valore indicativo senza alcun vincolo, onere, obbligo o altro da parte dell’Azienda capofila o della altre Aziende aggregate.

Per la partecipazione al concorso, inoltre, è necessario il pagamento di un contributo  pari a  10 euro e il possesso di una casella di posta elettronica certificata, intestata unicamente al candidato e non a soggetti terzi. 

Infine, l’elenco dei candidati ammessi alla procedura sarà pubblicato esclusivamente nel sito dell’Azienda, nella sezione Concorsi e selezioni. Tale pubblicazione avrà valore di notifica a ogni effetto di legge. I candidati esclusi, invece, riceveranno una comunicazione tramite PEC.


Potrebbe interessarti: Conto corrente, multe salate a Natale: quando scattano e come evitarle

Prove d’esame

I candidati ammessi affronteranno tre prove: scritta, pratica e orale. La prova orale verterà anche su elementi d’informatica e conoscenza, a livello iniziale, di una lingua straniera a scelta tra: inglese e francese. I candidati saranno ammessi alle prove se avranno raggiunto, sia nella prova scritta, che in quella pratica, una valutazione pari o superiore a 21/30. Saranno, invece, considerati idonei i candidati che riportino alla prova orale una valutazione pari o superiore a 14/20. 

La data e il luogo delle prove saranno pubblicate sul BURL e sul sito web aziendale www.ospedalesantandrea.it, nella sezione Concorsi e selezioni, allegando elenco di tutti i candidati ammessi. Tale comunicazione avrà valore di notifica per gli effetti di legge.

Per tutte le altre informazioni sul concorso, si rimanda alla lettura del bando.

Leggi anche: Pensione a 58 anni: le strade percorribili per lasciare il lavoro subito