Concorso straordinario abilitazione secondaria: requisiti e domande entro il 28 maggio

-
30/04/2020

Pubblicato il concorso straordinario per abilitazione all’insegnamento nella secondaria di primo e di secondo grado su posti comuni. Ecco le informazioni.

Concorso straordinario abilitazione secondaria: requisiti e domande entro il 28 maggio

Nella Gazzetta Ufficiale n. 34 del 28 aprile 2020 è presente un ulteriore bando di concorso riguardante la scuola. Si tratta del bando straordinario, per esami, finalizzato all’abilitazione all’insegnamento nelle classi di concorso della scuola secondaria di primo e di secondo grado su posti comuni. Le domande possono essere presentate dal 28 maggio 2020. Vediamo requisiti, quali classi di concorso sono escluse e come inviare la domanda.

Concorso abilitazione docenti scuola superiore: requisiti

Nella GU n. 38 del 28 aprile 2020 è stato pubblicato il concorso straordinario per l’accesso ai percorsi di abilitazione all’insegnamento nella secondaria di primo e secondo grado su posto comune. Come abbiamo detto, sono escluse le classi di concorso ad esaurimento e quelle i cui insegnamenti non sono più previsti dagli ordinamenti vigenti:

A-29 Musica negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado,

A-66 Trattamento testi, dati e applicazioni. Informatica,

B-01 Attività pratiche speciali,

B-29 Gabinetto fisioterapico,

B-30 Addetto ufficio tecnico,

B-31 Esercitazioni pratiche per centralinisti telefonici,

B-32 esercitazioni di pratica professionale,

B-33 Assistente di laboratorio (già C-99 personale ITP secondaria secondo grado).

Il concorso straordinario è indetto a livello nazionale, ma su base regionale e i dirigenti dell’Ufficio scolastico regionale (USR) sono responsabili dello svolgimento dell’intera procedura.


Leggi anche: Pensioni anticipate e Legge di bilancio 2021: si punta al contratto di espansione oltre ad APE sociale e Opzione Donna

In pratica, possono partecipare i soggetti che alla data prevista per la presentazione della domanda, possiedono i seguenti requisiti:

a)titolo di studio previsto per la classe di concorso cui si concorre;

b)abbiamo svolto, tra l’anno scolastico 2008/2009 e 20019/2020, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, su posto comune o di sostegno, in qualsiasi grado di istruzione;

c)hanno svolto almeno un’annualità di servizio nella specifica classe di concorso alla quale si concorre.

Inoltre,

√il servizio svolto sul sostegno anche senza titolo specifico, è valido per la partecipazione alla procedura concorsuale;

√possono partecipare anche i docenti di ruolo delle scuole statali che voglio acquisire una nuova abilitazione.

Infine, purché sia presente il titolo di studio adeguato, il servizio prestato nella classe di concorso A-29 è ritenuto valido per la partecipazione alla classe A-30. Così come, il servizio prestato nella classe A-66 è valido per la A-41.

Presentazione della domanda di concorso

Le domande di partecipazione devono essere inviate a partire dalle ore 9 del 28 maggio fino alle ore 23.59 del 3 luglio 2020 e compilate esclusivamente in modalità telematica su Istanze online POLIS al seguente indirizzo: www.istruzione.it/polis/Istanzeonline.htm.

Si può partecipare, pena esclusione, per un’unica regione e per la sola classe di concorso per la quale si posseggono i requisiti.

Infine, per la partecipazione alla procedura è dovuto il pagamento di un contributo di segreteria pari ad euro 15,00.

Per ulteriori informazioni, si rimanda alla lettura del bando integrale.

Calendario delle prove

L’avviso delle prove scritte sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi ed esami e sui siti degli Uffici scolastici regionali.

I candidati che non riceve o comunicazione di esclusione dal concorso, devono presentarsi a sostenere la prova scritta seguendo l’indicazione contenuto nell’avviso, muniti di documento di riconoscimento in corso di validità, codice fiscale e ricevuta di versamento del contributo.


Potrebbe interessarti: Bonus ristorazione (Mipaaf) Covid e fondo per la filiera: arriva la proroga al 15/12, ecco le istruzioni con i codici Ateco

Prove d’esame

I candidati devono affrontare una sola prova d’esame. La prova scritta computer based composta da 60 quesiti a risposta multipla. Le materie d’esame sono indicate nell’Allegato A, che contiene i programmi relativi al concorso straordinario per l’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado su posti comuni.

Per le classi di concorso di lingua straniera la prova scritta si svolge completamente nella lingua per la quale si concorre.

La prova è superata se i candidati conseguono un punteggio non inferiore a 42 su sessanta.

Graduatorie

Infine, sarà compito della commissione procedere alla compilazione di una graduatoria distinta per classi di concorso. Tale elenco sarà pubblicato anche sui siti degli Uffici scolastici regionali.

Il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento, come scritto nell’art. 12, comma 3 del bando, non dà diritto all’assunzione presso un istituto scolastico.