Condono e rottamazione, come reperire le cartelle esattoriali smarrite

Condono con rottamazione ter delle cartelle esattoriali, come reperirle se sono state smarrite? Tutte le informazioni utili.

Rottamazione e cartelle esattoriali, come sapere quali possono essere agevolate, il quesito di un nostro lettore:

Buongiorno, grazie intanto per il tempo che mi dedicate. Facendo il trasloco, ho perso fisicamente le mie cartelle esattoriali. Ho appena finito di pagarne una, di cui avevo i bollettini quindi non mi serviva altro. Adesso vorrei aderire alla “rottamazione ter”, ma non ho i riferimenti delle mie altre caselle esattoriali!
C’è un modo per saperlo senza dover andare fisicamente in agenzia? (vivo in un’altra città) Molto gentili.

Cartelle esattoriali da rottamare con un semplice click

Per sapere quali sono le cartelle e gli avvisi che rientrano nella “rottamazione-ter” è possibile richiedere il proprio Prospetto informativo, un documento che riepiloga i debiti che rientrano nella Definizione agevolata in base alle informazioni fornite dagli enti creditori. Il Prospetto informativo è consultabile in tempo reale nella propria area riservata del portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it, mentre chi non ha pin e password può chiedere di riceverlo via email compilando l’apposito form presente nell’area pubblica, allegando, in quest’ultimo caso, anche la documentazione prevista per il riconoscimento.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”