Congedo parentale: si matura la tredicesima?

-
18/12/2019

Congedo parentale di 6 mesi per la mamma: spetta la maturazione della tredicesima mensilità?

Congedo parentale: si matura la tredicesima?

Il congedo parentale è un periodo in cui i neo genitori possono astenersi dal lavoro per prnedersi cura del bambini nei primi anni di vita. Si tratta di un’astensione facoltativa  rivolta a lavoratori e lavoratrici dipendenti per un massimo di 10 mesi nell’arco dei primi 12 anni di vita del bambini. I mesi di fruizione salgono a 11 se il padre fruisce dell’astensione dal lavoro per almeno 3 mesi. Alla mamma lavoratrice spetta un periodo massimo di 6 mesi, al papà lavoratore spetta un periodo massimo di 6 mesi. Al genitore solo, invece, spettano 10 mesi di astensione.

Congedo parentale e tredicesima

Due lettrici ci chiedono:

  1. Buongiorno,
    volevo sapere se era corretto che dal periodo di congedo parentale (presi 6 giorni non retribuiti nell’anno 2019), mi sono stati tolti dei soldi dalla tredicesima.
    Ho sempre preso qualche giorno di congedo parentale anche negli anni precedenti e non mi era mai stato detratto nulla dalla tredicesima.Nel contratto ci sta scritto che “non spetta per il periodo di tempo trascorso in aspettativa senza assegni per motivi di famiglia o in altr posizione di stato che comporti la sospensione della retribuzione”.Ma il congedo parentale dei 180 giorni per ogni figlio equivale all’aspettativa?non dovrebbe essere considerato diversamente?Grazie
  2. Buongiorno sono una mamma. Vorrei chiedere una informazione. Sono in maternità facoltativa e vorrei capire se oltre allo stipendio che ho preso pagato al 30% vorrei capire se anche la tredicesima viene calcolata al 30%. Grazie per la risposta 


Leggi anche: Fondo imprese in difficoltà: domande in riapertura

Il congedo parentale facoltativo, quello appunto di 180 giorni, non  è assolutamente valido ai fini della maturazione della tredicesima mensilità.

L’unico congedo per il quale è prevista la maturazione della tredicesima mensilità è quello retribuito per intero e quindi durante l’astensione obbligatoria di 5 mesi per maternità e nel corso dei permessi per allattamento. Durante l’astensione facoltativa (il congedo parentale), che sia indennizzata o meno, il diritto alla maturazione della tredicesima non sussiste, così come non maturano le ferie. A stabilirlo l’articolo 34, comma 5 del decreto legislativo 151 del 2001 che prevede, durante la fruizione del congedo parentale solo la maturazione del TFR.

In risposta alle due lettrici, quindi, durante il congedo parentale non maturate tredicesima.