Congedo straordinario genitori: fruibile fino al 31 agosto

-
07/07/2020

Estensione del congedo parentale straordinario COVID-19 che potrà essere fruito da entrambi i genitori entro il 31 agosto 2020.

Congedo straordinario genitori: fruibile fino al 31 agosto

Un emendamento approvato la scorsa settimana dalla Commissione Bilancio alla Camera per il DL Rilancio amplia la finestra temporale in cui è possibile fruire del congedo COVID-19 da parte di genitori con figli minori di 12 anni.

Congedo straordinario COVID-19

Il congedo, fruibile per un massimo di 30 giorni dai genitori di figli che non hanno compiuto i 12 anni alla data del 5 marzo 2020 (o a prescindere dall’età se portatori di handicap grave) potrà essere utilizzato fino alla data del 31 agosto 2020 (attualmente andava fruito entro il 31 luglio).

Invitiamo, a questo proposito, a leggere l’articolo sul congedo per i figli minori nell’articolo: Congedo parentale 2020: aiuti alle famiglie a casa 15 giorni coi figli, novità ‘decreto cura Italia’

Si ricorda, comunque, che il congedo spettante è di 30 giorni nel limite complessivo di 30 giorni per giorni per nucleo familiare, fruibile anche da entrambi i genitori, a patto che lo facciano in maniera alternata e non negli stessi giorni.

Il congedo non può essere richiesto se nel nucleo familiare sono presenti beneficiari di sostegno al reddito, disoccupati o non lavoratori.

Il congedo in questione, con la novità introdotta dall’emendamento, può essere fruito anche in maniera frazionata oraria sempre con il riconoscimento di una indennità pari al 50% della retribuzione spettante.

In base ad un chiarimento fornito dall’INPS, inoltre, l’estensione del congedo per i figli da 15 a 30 giorni dovrebbe interessare non solo i lavoratori del settore privato ma anche quelli del comparto pubblico, i lavoratori autonomi e gli iscritti in via esclusiva alla Gestione separata INPS.

Si ricorda, infine, che che il congedo per i figli con età inferiore ai 12 anni è solo parzialmente cumulabile con il bonus baby sitter: solo per i genitori che hanno fruito soltanto dei primi 600 euro spettanti dal bonus baby sitter è possibile richiedere un congedo di 15 giorni. Allo stesso modo per chi ha fruito di soli 15 giorni di congedo sarà possibile richiedere la seconda tranche (quella prevista dal Decreto Rilancio) del bonus baby sitter.

A tal proposito, sulla parziale cumulabilità delle de misure, invitiamo a leggere l’articolo: Bonus baby sitter comulabile con congedo parentale, ma solo parzialmente