Conto corrente: abolito il canone gratis, ecco quanto si pagherà

-
02/12/2019

Conto corrente: scompare il canone zero e subentra quello a pagamento per la Banca Fineco. Ecco quando costerà e quando sarà applicato

Conto corrente: abolito il canone gratis, ecco quanto si pagherà

La Banca Fineco ha stabilito che il conto corrente non avrà più un canone gratis. Il canone sarà applicato sia ai vecchi clienti e sia ai nuovi, già dall’inizio del prossimo anno. La banca comunicherà la novità con un’apposita comunicazione in cui si informerà la clientela del cambiamento delle condizioni dei costi sul conto corrente e della nuova politica economica.

Conto corrente Fineco: il nuovo canone e quando entrerà in vigore

Da febbraio 2020, il conto corrente Fineco costerà mensilmente 3,95 euro. Il canone verrà applicato sia ai nuovi correntisti sia ai vecchi clienti, già titolari di un conto corrente. Quest’ultimi fino al 2008 pagavano un canone pari a 5,95 euro, poi abolito. Il nuovo canone potrà essere azzerato, nel caso si scelga di usufruire di diversi servizi, in accordo con l’istituto.

Conto corrente Fineco: il nuovo canone è azzerabile

La Banca Fineco dà la possibilità di azzerare il canone con dei bonus mensili, che il correntista potrà ricevere utilizzando diversi servizi o strumenti. Si potrà ricevere un bonus di 1 euro al mese per ogni servizio o strumento che il correntista utilizzerà, come ad esempio:


Leggi anche: Bonus ristorazione (Mipaaf) Covid e fondo per la filiera: arriva la proroga al 15/12, ecco le istruzioni con i codici Ateco

  • Per ogni 10 mila euro d’investimenti in portafoglio;
  • Per 20 mila euro di risparmio amministrato;
  • Per l’accredito stipendio o pensione;
  • Addebito rata finanziamento;
  • Fondo pensione valorizzato;
  • Addebito premio polizza salute.

Per avere informazioni più minuziose, è consigliabile contattare l’istituto o recarsi in filiale.

Attenzione alle truffe

Per il momento non ci sono state segnalazioni di truffe di phishing, ma nonostante ciò, bisogna sempre stare attenti alle comunicazioni inviate dalla banca o dalla posta. Facciamo presente che Fineco invierà una comunicazione di variazione del contratto del conto corrente, i clienti non dovranno pagar nulla e né tanto meno inserire dati in appositi link per confermare l’operazione. Nel caso si abbia qualche dubbio sulle comunicazioni ricevute, basta contattare la propria banca per chiedere chiarimenti.

Conto corrente online: è conveniente e sicuro? Ecco le proposte