Conto corrente cointestato può essere sequestrato per intero, la sentenza shock

La Corte con una recente sentenza ha stabilito che il conto corrente cointestato può essere sequestrato per intero: la sentenza.

Il saldo attivo del conto corrente cointestato può essere sequestrato per intero, a stabilirlo la sentenza della Corte di Cassazione del 3 luglio 2019 n. 29079. La Corte ha sancito che il saldo attivo del conto cointestato può essere sequestrato per intero anche se la maggior parte della liquidità non proviene dal presunto evasore ma dall’altro titolare.

Sequestro conto cointestato: la sentenza

Il caso riguarda la presunta evasione d’imposta, nelle indagini, contestualmente era scattato il sequestro sul conto corrente cointestato con il padre indagato.

I due titolari avevano dimostrato che la provenienza del denaro era da attribuire completamente al padre, e quindi avevano incassato il dissequestro.

Contro a tale decisione si è opposta la pubblica accusa che ha spiegato presentato una tesi inattaccabile, Ha infatti spiegato che ai sensi dell’art. 1854 del Codice civile: “L’art. 1854 c.c. stabilisce che, nel caso di conto corrente intestato a più persone, gli intestatari sono considerati creditori o debitori in solido dei saldi del conto e ciò anche nell’ipotesi in cui, alle persone alle quali il conto è intestato, sia riconosciuta la facoltà di compiere operazioni separatamente […]”.

La Corte decide per il sequestro totale del conto 

Ne deriva, quindi, da parte del Tribunale dell’Appello una valutazione errata considerando la provenienza prevalente da parte del padre dell’indagato, che ha concorso a determinare il saldo attivo del conto corrente.

Il conto corrente cointestato dà la possibilità di operare sul conto senza limitazione per entrambi i contestatari (dunque anche l’indagato).

La Corte in virtù dei fatti decide per il sequestro dell’intero conto cointestato indipendentemente dalla provenienza del denaro che portava il saldo in attivo.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”