Conto corrente: mille euro subito a tutti, lo dice la Meloni

-
31/03/2020

Mille euro da devolvere in favore dei cittadini per immettere direttamente liquidità nelle tasche della gente. Poi, in una fase successiva eseguire i controlli per verificare la necessità.

Conto corrente: mille euro subito a tutti, lo dice la Meloni

Accredito sul conto corrente di mille euro, lo Stato deve eseguire l’operazione che immetta da subito soldi nelle tasche della gente. In un clima di misure eccezionali è necessario intervenire senza ripensamenti. Con azioni che siano dirette a supportare il reddito, dando denaro a chi non dispone della liquidità necessaria a ricoprire i fabbisogni giornalieri. Devolvere delle somme di denaro per chi  non può fare spesa. Questa è la proposta di Giorgia Meloni fatta al Governo. Una misura unica che consentirà d’immettere liquidità nelle tasche dei cittadini e, nello stesso tempo garantirà la ripresa dell’economia nazionale.

La Meloni ha formalizzato una serie d’interventi in una lettera. Il cui contenuto è stato inviato dal presidente di FdI al presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Secondo la Meloni, la proposta formulata al Governo punta a risolvere i problemi della gente. Intervenendo dove la crisi, il disagio, la povertà dilaga. Dove la gente non dispone dei soldi per mangiare. Dove mancano i beni di prima necessità. Di certo, l’Italia sta mostrando una faccia che non rispecchia gli ideali che hanno reso grande questo nostro Bel Paese.

Bonus Coronavirus: accredito diretto sul conto corrente

Giorgia Meloni affronta in modo decisivo la questione legata al tempismo, su cui ruota la macchina degli aiuti. Il problema maggiore legato allo stanziamento dei fondi è legato al tempo. Il Governo deve garantire i soldi subito. Le misure finalizzate a supportare i lavoratori come la cassa integrazione e l’indennità di 600 euro e così via, saranno versate verso la fine di aprile.


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps

Tuttavia, l’Italia piange oggi lo stato di crisi economica, domani la situazione potrebbe sfuggire dalle mani. Per questo secondo la Meloni, il Governo dovrebbe immettere liquidità immediata nelle tasche dei cittadini provvedendo ad accreditare mille euro sul conto corrente subito.

Dare la possibilità ai lavoratori che per l’effetto dell’emergenza da Coronavirus hanno perso il lavoro o sono in riduzione di salario, di poter fare la spesa. Di compensare con un’entrata immediata fornita dallo Stato, senza dover aspettare che si sblocchino i paletti burocratici.

Prima i soldi sul conto corrente poi i controlli

Infine, la Melano semplifica l’azione dello Stato riducendo tutto a un solo click. Infatti, con un semplice gesto lo Stato può eseguire un prelevamento dal conto e con lo stesso gesto può immettere liquidità.

Sempre la Meloni precisa, quando l’emergenza sarà rientrata del tutto, si eseguiranno i controlli. Dalle verifiche si accerterà chi aveva il diritto di richiedere i soldi e chi invece ne usufruito illegittimamente.