Conto Deposito 2019: come far fruttare i risparmi, ecco tutte le novità

I conti deposito hanno molti vantaggi per i risparmiatori. Ecco un elenco completo

Il conto deposito è un conto ideale per chi vuole gestire in assoluta sicurezza i propri risparmi. Come un tradizionale conto corrente, anche il conto deposito può essere aperto online o recandosi agli sportelli di una banca. Generalmente i conti deposito offrono tassi d’interessi superiori rispetto ad un conto corrente, e a volte non vengono applicate le spese di gestione.

Conto  di deposito: i vantaggi

Il conto di deposito dà la possibilità ai tuoi risparmi di crescere e di gestirli in modo veloce e sicuro. Vediamo quali sono gli ulteriori vantaggi se ti affidi a questa nuova forma di investimento:

  • Rendimenti più elevati: al confronto con i conti correnti bancari tradizionali e o con Bot e Buoni Fruttiferi Postali; il tasso d’interesse dei conti deposito è sicuramente più remunerativo;
  • Libertà di gestione: le somme depositate possono essere prelevate in tutta libertà transitando dal conto corrente tradizionale, ciò vale per i conti deposito liberi;
  • Nessuna spesa: soprattutto per i conti deposito online non sono previste spese per l’apertura e la chiusura del conto e non sono previste spese per il bollo;
  • Zero rischi: il conto deposito, come qualsiasi altro conto corrente bancario, è garantito dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (fino a 100 mila euro);
  • Tassazione: i conti deposito sono soggetti a tassazione nella misura del 26%;
  • Serietà: i conti depositi vengono proposti, generalmente, da banche online che appartengono ai grandi Gruppi bancari italiani o internazionali.

Da tutti questi vantaggi si può dedurre che il conto di deposito è un’ottima soluzione per investire i propri risparmi con un basso rischio e un buon rendimento.

Conti deposito: i migliori depositi vincolati di maggio 2019

Conti deposito: a cosa prestare attenzione

I conti deposito è vero che presentano numerosi vantaggi, ma al momento dell’apertura è ben tener conto che tipo di conto deposito si sta scegliendo, tra quello libero e quello vincolato. Per il primo non ci sono vincoli di prelievo delle somme di cui si necessitano, mentre per il secondo si è soggetti al vincolo di non prelievo delle somme per un certo periodo. In questo caso è bene informarsi prima a quale condizioni si può svincolare il capitale anticipatamente. A volte non c’è possibilità di svincolo anticipato, altre volte, invece, si possono svincolare dietro pagamento di una penale o di una remunerazione a tasso base.

In consiglio è quello di leggere con molta attenzione le condizioni contrattuali per evitare sorprese e scegliere la miglior soluzione per le tue esigenze.

Conto deposito 2019: caratteristiche e tipologie. Le novità

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.