Contributi versati con saldo e stralcio, sono utili al pensionamento con Quota 100?

-
14/12/2019

Contributi previdenziali pagati con “Saldo e Stralcio”, ci si chiede saranno utili al pensionamento con Quota 100: analizziamo la normativa vigente.

Contributi versati con saldo e stralcio, sono utili al pensionamento con Quota 100?

La pensione Quota 100 prevede un requisito contributivo di 38 anni raggiunto con qualsiasi contribuzione (volontaria, da riscatto, figurativa, ecc.). Il saldo è stralcio delle cartelle esattoriali, ha permesso ai molti contribuenti che hanno aderito di pagare i debiti con il Fisco e con i vari enti a condizioni vantaggiose.

Saldo e stralcio: riduzione delle somme dovute

Il saldo e stralcio è stato introdotto dalla Legge n. 145/2018 e prevede una riduzione delle somme dovute, dai contribuenti che versano in gravi difficoltà economiche. Le cartelle esattoriali che sono rientrati nell’agevolazione riguardano i carichi affidati all’Agenzia delle Entrate Riscossione per il periodo che intercorre dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.

Contributi dimezzati

Un lettore ci pone la seguente domanda: Buongiorno ho aderito al saldo e stralcio cartelle contributi INPS so che mi verranno riconosciuti in proporzione al pagato, ma vorrei sapere se i 38 anni necessari per la quota 100 li raggiungo lo stesso. Grazie

Risposta. I contributi versati con il “saldo e stralcio” verranno accreditati in proporzione all’onere effettivamente versato. Quindi, non è possibile sapere se la contribuzione da lei versata, raggiunga le settimane di contributi utili al diritto per il pensionamento. Ricordiamo che ogni anno è di 52 settimane, non precisa nella mail gli anni di contribuzione effettivi in possesso prima dell’adesione al saldo e stralcio. Per aderire al pensionamento con quota 100 sono richieste 1976 settimane di contributi.

A tal proposito, sarebbero utili chiarimenti da parte dell’Inps.

Ricordiamo, che i contributi verranno accreditati quando sarà pagata l’ultima rata del saldo è stralcio.

Leggi anche: Rottamazione cartelle esattoriali con contributi Inps, quali sono i tempi di accredito