Contributi volontari per arrivare alla pensione quota 41: quando fare domanda se si è in Naspi?

-
06/08/2018

Versamenti volontari per giungere ai contributi necessari per accedere alla pensione: quando presentare domanda?

Contributi volontari per arrivare alla pensione quota 41: quando fare domanda se si è in Naspi?

Buongiorno…dai calcoli fatti finirò la naspi il 6 gennaio 2020  con 2140 settimane di contributi versati..Sono un precoce licenziato dalla azienda…Per arrivare ai fatidici 41 e 5 mesi ..Mi mancherebbero 14 settimane…praticamente raggiungerei le 2154 settimane nell’aprile 2020..Le chiedo gentilmente quando esattamente dovrò fare domanda di pensionamento e se devo pagare i contributi volontari per le 14 settimane rimanenti…Spero di essere stato chiaro..La saluto e la ringrazio anticipatamente per la risposta

 

Questa la domanda che ci pone un nostro lettore. Per le 14 settimane mancanti al raggiungimento dei 41 anni e 5 mesi necessari per accedere alla quota 41 senza alcun dubbio dovrà fare domanda per l’autorizzazione al versamento dei contributi volontari a meno che non ha dei periodi che può riscattare nel corso della sua vita lavorativa (so che è una domanda ovvia, ma ha riscattata l’anno di leva?). Per la domanda per l’autorizzazione al versamento dei contributi volontari, però, dovrà attendere di aver finito di percepire la Naspi, poichè finchè percepisce l’indennità di disoccupazione il periodo è coperto da contribuzione figurativa e, quindi, l’autorizzazione al versamento dei volontari non verrebbe rilasciata. La domanda, a questo punto, per il versamento, dovrebbe essere presentata dopo il 6 gennaio 2020. Il versamento dei contributi volontari non può avvenire in un’unica soluzione ma trimestre per trimestre ed avendo lei da versare 14 settimane dovrà attendere un trimestre intero più 2 settimane (che alla fine corrisponderebbero al periodo che dovrebbe attendere dopo la fine della percezione dell’ammortizzatore sociale prima di poter accedere alla quota 41).


Leggi anche: Pensioni e legge di bilancio 2021, riparte l’indennizzo ai commercianti

pensioneLa domanda per il pensionamento con la quota 41, a mio avviso, può farla benissimo nel momento che è stato autorizzato al versamento dei volontari, nel tempo che l’Inps esaminerà la sua pratica lei provvederà al versamento del dovuto. In ogni caso già dal prossimo anno le consiglio di rivolgersi ad un patronato per farsi indicare la giusta strada da seguire anche in vista delle novità che il governo potrebbe introdurre nel corso del 2019.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]