Contributi volontari per coprire i buchi contributivi del 1986/1987?

-
22/07/2019

Contributi volontari per coprire periodi retroattivi del 1986 – 1987, quando è possibile e come? Analizziamo cosa prevede la normativa.

Contributi volontari per coprire i buchi contributivi del 1986/1987?

Versamento dei contributi volontari per coprire buchi contributivi, analizziamo il quesito di un nostro lettore: Salve, a titolo informativo volevo chiedere se si possono coprire dei buchi contributivi risalenti il 1986/1987 con dei versamenti volontari e ovvio con il calcolo di quel periodo. In attesa di risposta rinnovo i saluti. 

Contributi volontari: non possono essere retroattivi

I contributi volontari non possono essere versati per periodi retroattivi, quindi non è possibile coprire i buchi contributi degli anni 1986 – 1987. Inoltre, si può fare domanda all’Inps del versamento dei contributi solo se non si lavora e per periodi non antecedenti alla domanda.

Il versamento dei contributi volontari si chiama “prosecuzione volontaria” e su domanda dell’interessato, l’Inps, dopo aver controllato i requisiti, autorizza al versamento.

Riscatto contributivo solo per una determinata platea di beneficiari

Un’altra possibilità per coprire i buchi contributivi è data dal riscatto contributivo entrato in vigore dal 2019 con il decreto – legge n. 4/2019. Si tratta di una misura sperimentale valida per un triennio dal 2019 al 2021.

Questa misura è restrittiva, infatti prevede come requisito, che il lavoratore richiedente risultino privi di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995 e non sia già titolari di pensione. 

Nel caso del nostro lettore non di possibile attuazione.

Contributi pagati dal lavoratore: cosa conviene fare e quanto si paga