Coronavirus: richiesta codice fiscale e tessera sanitaria online, le novità dell’AdE

-
14/04/2020

L’Agenzia delle Entrate semplifica la richiesta del codice fiscale o tessera sanitaria per emergenza coronavirus, è possibile fare la richiesta online, le novità.

Coronavirus: richiesta codice fiscale e tessera sanitaria online, le novità dell’AdE

L’Agenzia delle Entrate per emergenza coronavirus ha semplificato molte applicazioni rendendo possibile anche solo in casi di urgenza la possibilità dell’attribuzione del codice fiscale e la richiesta della tessera sanitaria senza recarsi agli sportelli. Questa non è l’unica misura che ha semplificato, anche molti certificati che prima dovevano essere elaborati solo presentandosi presso gli uffici territoriali, adesso possono essere richiesti online. Cerchiamo di capire come richiedere il codice fiscale o la tessera sanitaria online. 

In tempi di coronavirus come richiedere il codice fiscale o la tessera sanitaria?

Quando nasce un bambino bisogna fare richiesta del codice fiscale e tessera sanitaria, in questi casi è comprovata l’urgenza e quindi l’AdE ha previsto che la richiesta può essere trasmessa tramite pec o email. Al messaggio di posta elettronica bisognerà allegare dei documenti:

copia del documento di identità del richiedente

copia del modello AA4/8 – pdf compilato e sottoscritto con firma autografa o il modello firmato digitalmente;

eventuali documenti a supporto (per esempio, certificato di nascita o dichiarazione di nascita rilasciata dall’ospedale, in quest’ultimo caso il genitore dovrà accertare l’avvenuta iscrizione all’Anagrafe comunale, copia della denuncia di furto o smarrimento).

L’Agenzia in questi casi specifica che il certificato del codice fiscale o della tessera sanitaria, dovrà essere sottoscritto digitalmente dal responsabile dell’ufficio o da un suo delegato, e sarà trasmesso all’indirizzo email o pec utilizzato per la richiesta. 


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps

Il codice fiscale si compone di 16 caratteri

Il codice fiscale si compone di 16 caratteri alfanumerici, servono a identificare la persona fisica e i caratteri corrispondono ai dati anagrafici composti nel modo seguente: 

√ numero 3 caratteri alfabetici per il cognome

√ numero 3 caratteri alfabetici per il nome

√ numero 2 caratteri numerici per l’anno di nascita

√ numero 1 carattere alfabetico per il mese di nascita (ad esempio: gennaio identificato con A)

√ numero 2 caratteri numerici per il sesso e il giorno di nascita

√ numero 4 caratteri associati al Comune oppure allo stato di nascita

√ numero 1 carattere alfabetico come carattere di controllo (la lettera finale)

Va precisato che sono stati prorogati i termini di scadenza della tessera sanitaria fino al 30 giugno 2020.