Covid-19: chi diffonde il virus rischia l’ergastolo, ecco a cosa fare attenzione

-
11/03/2020

Emergenze per evitare il contagio Covid-19, bisogna rispettare il provvedimento, se non si osserva la normativa si rischia l’ergastolo per indotta epidemia.

Covid-19: chi diffonde il virus rischia l’ergastolo, ecco a cosa fare attenzione

Dopo le misure restrittive emesse dal Governo per evitare la diffusione del contagio da Covid-19, per tutt’Italia gli spostamenti devono essere mirati. Per lavoro e per emergenza sanitaria, ci si potrà spostare dietro presentazione dell’autodichiarazione che andrà sottoscritta e rilasciato alle Forze di polizia in fase di controllo.

Covid-19: le conseguenze per chi non rispetta i provvedimenti delle Autorità

Chi invece, opta per spostarsi senza giustificati motivi rischia un’ammenda di 206 euro e l’arresto fino a tre mesi per inosservanza dei provvedimenti emanati dalle Autorità. Inoltre, se si produce una dichiarazione falsa ad un pubblico ufficiale, si rischia la reclusione da 3 a 12 anni per delitti colposi contro la salute pubblica.

Nella situazione attuale, si rischia il reato di epidemia che punisce chi arreca un’epidemia mediante la diffusione di germi patogeni, che se dimostrato il dolo è punito con l’ergastolo.

Quindi, si consiglia di stare attenti e rispettare i provvedimenti dell’Autorità.

Come abbiamo specificato più volte nei nostri articoli è possibile spostarsi per lavoro o per esigenze mediche producendo un’autodichiarazione firmata da esibire alle forze di polizia nel caso vi sottopongono a controllo. Dal provvedimento questo controllo sarà effettuato a campione. I rischi sono alti, quindi si consiglia  di prestare la massima attenzione.

Abbiamo elaborato un nuovo modulo di autocertificazione in base all’ultimo provvedimento del Governo, è possibile scaricare qui: Coronavirus: nuovo modulo di autocertificazione (pdf)