Crisi Governo: pensione Quota 100 e Reddito di cittadinanza a rischio? Ci saranno nuovi esodati come la Legge Fornero?

-
09/08/2019

La crisi di Governo crea molte preoccupazioni per pensione Quota 100 e Reddito di cittadinanza. Ci saranno nuovi esodati come la Legge Fornero?

Crisi Governo: pensione Quota 100 e Reddito di cittadinanza a rischio? Ci saranno nuovi esodati come la Legge Fornero?

Le ultime notizie sulla crisi del Governo ha creato una sorta di panico fra i cittadini. Stamattina ci sono arrivate molte mail che ci chiedono cosa succederà alla quota a100 e a reddito di cittadinanza? Matteo Salvini ha dichiarato pubblicamente la crisi di Governo, proponendo come premier. La maggioranza non c’è più, si va alle urne saranno gli elettori a decidere. Per Di Maio, Salvini ha tradito gli elettori. Salvini si fa forte dei sondaggi politici che lo danno primo e vedono il Movimento 5 Stelle in forte discesa.

La crisi di Governo preoccupa i cittadini per Quota 100 e RdC

Di fronte a tutto questo ingarbugliarsi di eventi, ci sono i cittadini che hanno avuto fiducia in un governo a firma di due movimenti che si completavano per le diverse idee. Ma anche troppo contrastanti tra loro ed è successo quello che l’opposizione aveva preventivato dal primo momento.

Dall’altra ci sono i cittadini, lavoratori che hanno presentato domanda di quota 100 e sono in attesa di andare in pensione. Si chiedono cosa succederà adesso? Sembra un film già visto, quando la Fornero instaurò con la cancellazione e modifiche delle norme pensionistiche dando vita agli “esodati”, cittadini italiani che si sono trovati senza lavoro e senza pensione.

La quota 100 permette ai lavoratori di anticipare la pensione con 62 anni di età anagrafica e 38 anni di contributi. Questa misura pensionistica è legge e sarà in vigore invia sperimentale per tre anni. Almeno per questi tre anni dovrà rimanere in vigore. Poi un nuovo Governo potrà decidere di non procedere al rinnovo.


Leggi anche: Pensione anticipata: se il Governo cade cosa succederà?

Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, voluto fortemente dal Movimento 5 Stelle, non credo possa essere cancellato. Sicuramente potrà essere rivisto.

Inoltre, ci saranno nuove elezioni e si dovrà vedere quale maggioranza andrà al Governo, al momento i sondaggi riportano che la Lega è prima, ma le cose cambiano velocemente, e forse questo pugno di forza non piace a tutti, anche perché ribalta tutte le promesse fatte e il contratto di Governo presentato con tanti buoni propositi.

Cosa succede se cade il Governo, si perde lavoro e pensione? Oggi l’annuncio decisivo