Decreto fiscale: Patente tolta per chi guida senza assicurazione

-
18/11/2018

Ecco cosa succede a chi guida senza assicurazione auto

Decreto fiscale: Patente tolta per chi guida senza assicurazione

Recentemente è emerso un decreto fiscale molto rigido per chi guida l’auto senza assicurazione. Per gli evasori fiscali, ci sono brutte notizie in arrivo, viene tolta la patente di guida a tutti coloro che non sono in possesso di una assicurazione.

Nuovo decreto fiscale, ecco cosa prevede

Viene tolta la patente per ben 2 mesi, se non in possesso del contratto assicurativo RCA, correndo il rischio di raddoppiare le sanzioni assicurative, nonché il fermo dell’auto.

Leggi anche:  Assicurazione auto: aumenti fino al 40%, ma per quali province?

La nuova richiesta è a firma della Lega, sono stati depositati 578 emendamenti, a breve andranno a voto. Sono circa 100 le proposte , tra queste vi è l’ampliamento della rottamazione e l’attivazione della pace fiscale per gli avvisi bonari e  gli omessi versamenti.

decreto fiscaleInoltre, è messo a disposizione dei cittadini, la possibilità di poter sanare l’imposta sulle insegne, IMU e la Tasi, effettuando il pagamento del dovuto e nient’altro.

Leggi anche: Niente assicurazione se l’auto sta ferma in cortile, ecco perché

La Lega oltre a richiedere la pace fiscale è intenzionata ad introdurre una nuova tassa, che prevede l’accesso al Fondo infrastrutture del ministero dell’Economia, per quanto riguarda tutti i trasferimenti di denaro fuori dall’Unione Europea. Questo produce l’effetto contrario, perché sanzionerà di ben 1.5% tutte le operazioni effettuate che superano i 10 euro. Il tutto arriverà sotto forma di emendamento governativo. Siamo in attesa di nuovi aggiornamenti, intanto si spera che richieste chieste dal Governo attuale vengano prese in considerazione.