Detrazione 730 per mascherine e guanti: elenco dei prodotti detraibili

-
02/03/2020

Nel 730 si possono portare in detrazione le spese sostenute per l’acquisto di masterine, guanti, tute acquistati per emergenza coronavirus, le disposizioni dell’Agenzia delle Entrate.

Detrazione 730 per mascherine e guanti: elenco dei prodotti detraibili

Con l’emergenza coronavirus in Italia chi ha acquistato guanti, mascherine, tute per evitare il contagio, può detrarre la spesa nel 730? La risposta è affermativa in quanto questi prodotti sono classificati come dispositivo medico. L’Agenzia delle Entrate per l’acquisto di dispositivi medici o medicinali prevede una detrazione Irpef del 19%.

Detrazione 730 e pagamento tracciabile

Nel caso di farmaci e dispositivi medici non c’è bisogno del pagamento tracciabile, quindi si potranno tranquillamente acquistare in contanti e portare in detrazione dei redditi. Va ricordato che l’acquisto necessita dello scontrino parlante con l’indicazione del codice fiscale di chi acquista il prodotto.

In riferimento al pagamento in contanti per i dispositivi medici abbiamo chiarito nel dettaglio come fare in quest’articolo: Spese mediche: il pagamento in contante anche per medicinali veterinari e noleggio dispositivi medici?

Lo scontrino parlante e la conformità CE

Con l’emergenza in Italia del virus Covid-19, ci sono stati acquisti di massa per i seguenti prodotti: disinfettante per le mani, mascherine protettive, guanti, facendo scarseggiare il prodotto in farmacie e supermercati.

L’Agenzia delle entrate ha chiarito nella circolare n. 13/E del 31 maggio 2019 che per fruire della detrazione è necessario che dallo scontrino parlante o fattura risulti in modo chiaro il prodotto acquistato (con i codici AD o PI) e il soggetto che sostiene la spesa (codice fiscale).

Non si possono detrarre gli scontrini o fatture che riportano solo l’indicazione “dispositivo medico” senza la descrizione del prodotto e del soggetto che effettua l’acquisto.

Lo scontrino o la fattura deve essere conservato, se mancano i codici di identificazione bisogna chiedere la documentazione che il prodotto è conforme CE, è una marcatura che viene riportata solitamente all’esterno della confezione del dispositivo medico.

E’ sempre bene controllare se il prodotto rientra nell’elenco riportato dalla circolare dell’Agenzia delle Entrate numero 20 del 13 maggio 2011.

La circolare conferma che la documentazione deve indicare le direttive europee:  93/42/Cee, 90/385/Ce e 98/79/Ce.

Elenco dispositivi medici da portare in detrazione nel 730 (circolare n. 20 del 13 maggio 2011)

La circolare elenca i dispositivi medici più comuni:

Esempi di Dispositivi Medici (D.l. n. 46 del 1997)

  • Montature per lenti correttive dei difetti visivi
  • Apparecchi acustici
  • Occhiali premontati per presbiopia
  • Termometri
  • Lenti oftalmiche correttive dei difetti visivi
  • Apparecchi per la misurazione della pressione arteriosa
  • Cerotti, bende, garze e medicazioni avanzate
  • Apparecchio per aerosol
  • Siringhe
  • Prodotti ortopedici (ad es. tutori, ginocchiere, cavigliere, stampelle e ausili per la deambulazione in generale ecc.)
  • Penna pungidito e lancette per il prelievo di sangue capillare ai fini della misurazione della glicemia
  • Pannoloni per incontinenza
  • Lenti a contatto
  • Prodotti per dentiere (ad es. creme adesive, compresse disinfettanti ecc.)
  • Ausili per disabili (ad es. cateteri, sacche per urine, padelle ecc..)
  • Soluzioni per lenti a contatto
  • Contenitori campioni (urine, feci)
  • Materassi ortopedici e materassi antidecubito 2)
  • Test di gravidanza

Esempi di Dispositivi Medico Diagnostici in Vitro (IVD) (D.l. n. 332 del 2000)

  • Strisce/Strumenti per la determinazione del glucosio
  • Test di ovulazione
  • Test autodiagnostici per le intolleranze alimentari
  • Strisce/Strumenti per la determinazione dei trigliceridi
  • Test menopausa
  • Test autodiagnosi per la celiachia
  • Strisce/Strumenti per la determinazione del colesterolo totale, HDL e LDL
  • Test per la rilevazione di sangue occulto nelle feci
  • Test autodiagnosi prostata PSA
  •  Test autodiagnosi per la determinazione del tempo di protrombina (INR)

Leggi anche: Spese mediche con legge 104, detraibili integralmente nel 730/2020