Detrazione figlia a carico nel 730 2019: per figli disabili legge 104 art. 3 comma 1, bisogna barrare la casella

-
24/06/2019

Detrazione figli a carico nel 730/2019, con la legge 104 art. 3 comma 1 bisogna barrare la casella di invalidità? Spetta la detrazione maggiore?

Detrazione figlia a carico nel 730 2019: per figli disabili legge 104 art. 3 comma 1, bisogna barrare la casella

Detrazioni figli a carico nel 730/2019, analizziamo il caso di un nostro lettore: Salve, ho mio figlio di 8 anni che percepisce di indennità di frequenza tre volte a settimana, gli è stata riconosciuto la Legge 104 articolo 3 comma 1 volevo un consiglio sul.730 c e una voce d disabilità in caso di figlio disabile devo inserirlo per avere le detrazioni Irpef oppure non va inserito? Aspetto vostre notizie cordiali saluti

Detrazione per figli disabili nel 730

Si deve barrare la colonna 3 del modello 730, in quanto la normativa specifica che è riconosciuta una detrazione maggiore per i figli disabili possessori della legge 104, senza fare differenza tra comma 3 e comma 1 che definisce la gravità dell’handicap. Nelle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate si legge:

Colonna 3: barrare la casella ‘D’ se si tratta di un figlio con disabilità. Se viene barrata questa casella non è necessario barrare anche la
casella ‘F’. Si precisa che è considerata persona con disabilità quella riconosciuta tale ai sensi dell’art. 3 della legge 5 febbraio 1992 n. 104.”

Ricordiamo che un figlio è considerato a carico quando non ha percepito nell’anno redditi, proventi, oneri, per un importo fino a 4.000 per i figli fino a 24 anni; un reddito per importo fino a 2840,51 per i figli superiori a 24 anni.


Leggi anche: Esame avvocato 2021: Ministero della Giustizia verso la doppia prova orale

Nel calcolo dei redditi annui per i familiari a carico sono esclusi i redditi esenti da Irpef: pensioni, assegni e indennità corrisposti alle persone con invalidità civili, ai sordomuti e ai ciechi.

Detrazione per figli a carico

La detrazione per figli a carico spetta al contribuente e diminuisce con l’aumentare del reddito. La detrazione dipende da vari fattori, ed esattamente:

  • età del figlio;
  • presenza di figli in situazione di handicap;
  • numero di figli.

Importo detrazioni per ciascun figlio

Ecco gli importi per ciascun figlio a carico:

  • con età inferiore ai 3 anni: 1.220,00 euro
  • con disabilità di età inferiore ai tre anni: 1.620,00 euro
  • con età superiore ai 3 anni: 950,00 euro 
  • con età superiore ai 3 anni con disabilità: 1.350,00 euro

Se il contribuente ha più di tre figli a carico, alle detrazioni vanno aggiunti 200,00 euro per ciascun figlio.