Detrazione tasse università private: pubblicato il limite delle spese per il modello 730/2020

-
13/02/2020

Pubblicato il decreto Miur con i riferimenti degli importi detraibili nel modello 730/2020 relativi alle spese dei corsi degli atenei universitari privati del 2019.

Detrazione tasse università private: pubblicato il limite delle spese per il modello 730/2020

Detrazione spese università, privato, in vigore il decreto del MIUR del 29 dicembre 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 34/2020, contenente gli importi di riferimento del limite inerente le spese delle rate per i corsi di laurea, versate nel corso dell’anno 2019 alle università non pubbliche da inserire nella dichiarazione dei redditi.

Il provvedimento indica gli importi massimi detraibili al 19% per le spese di frequenza (immatricolazioni, test ingresso ecc.) degli atenei privati per l’anno di imposta 2019, in sede di dichiarazione dei redditi nel modello 730/2020.

Detrazione spese università private modello 730/2020

Nel decreto del Miur sono riportate le soglie relative alla spesa massima da portare come detrazione d’imposta anno 2019 nel modello 730/2020, ripartite in virtù dell’area disciplinare, come medica, sanitaria, scientifica e umanistico – sociale. La suddivisione segue anche il principio delle zone geografica di appartenenza, ossia Nord, Centro e Sud – isole.

Come riportato nella tabella del decreto del Miur, rientrano tra le spese detraibili tutti i costi sostenuti dai contribuenti relativi alle tasse e contributi versate all’anno 2019. In particolare, sono detraibili le spese di registrazione (iscrizione) per l’anno accademico (corsi) di laurea presso le università non pubbliche da indicare nel modello 730/2020. Tra i corsi di istruzione da poter portare in detrazione nel modello 730/2020 troviamo i seguenti costi, quali:

disciplina Medica 3.700 euro (Nord) 2.900 euro (Centro) 1.800 euro (Sud-isole);
disciplina Scientifico-tecnologica 3.500 euro (Nord) 2.400 euro (Centro) 1.600 euro (Sud- isole)
disciplina Scientifico-tecnologica 3.500 euro (Nord) 2.400 euro (Centro) 1.600 euro (Sud- isole)

Con l’aggiunta della tassa regionale per ogni corso di studio.

Detrazione spese università private: come procedere con il modello 730/2020

Per poter beneficiare delle detrazioni per le spese relative alle università non pubbliche nella dichiarazione dei redditi, occorrerà inserire i dati all’interno dei righi E8 a E10 sezione I, attraverso il codice 13 “oneri detraibili”. Identiche informazioni segue l’inserimento dei dati per le detrazioni delle spese relative alle università pubbliche.

I contribuenti possono portare in detrazione le tasse di immatricolazione ed iscrizione relative al corso di frequenza dell’ateneo privato, ma possono detrarre al 19% nel modello 730/2020 con scadenza 23 luglio 2020, anche altre spese tra cui:


Leggi anche: Assegno invalidità (legge 222 del 12 giugno 1984)

  • tassa test d’ingresso;
  • tassa aggiuntiva per esami di profitto;
  • tasse di Tirocini Formativi Attivi (TFA), e così via.