Documenti necessari per ottenere un prestito personale

Come chiedere un prestito personale per affrontare un evento o una spesa straordinaria, ecco i documenti fiscali e personali che vengono chiesti.

Se abbiamo bisogno di un prestito personale per affrontare una spesa straordinaria, oppure realizzare un evento progettato da tempo, la prima cosa da sapere è quali documenti ci vengono richiesti. In quest’articolo analizzeremo quali caratteristiche e documentazione fiscale bisogna possedere per accedere ad un prestito finanziario personale.

Documentazione fiscale per richiedere un prestito

Per ottenere un prestito finanziario personale, le banche o gli istituti finanziari chiedono una serie di documenti che servono ad identificare il richiedente e attestare la capacità lavorativa e reddituale.

La documentazione richiesta varia a seconda dell’entità del prestito richiesto, le attali norme antiriciclaggio impongono la seguente documentazione:

  • Per i cittadini italiani è richiesto il documento d’identità valido con tessera sanitaria, per i cittadini dell’unione europea è richiesto anche il certificato di residenza contestuale e attestazione di regolarità di soggiorno o attestazione di iscrizione anagrafica, per i cittadini extracomunitari è richiesto anche il documento di soggiorno.

Documentazione economica per richiedere un prestito

Quando si richiede un prestito personale vengono richiesti una serie di documenti per conoscere la condizione lavorativa del richiedente.

I lavoratori dipendenti devono presentare l’ultima busta paga, in alcuni casi sono richieste le ultime due buste paga ed eventualmente l’ultimo CU.

Per i lavoratori autonomi la documentazione si basa sull’attività dell’impresa, sono richiesti l’ultimo 730 o modello Redditi, i modelli F24 degli ultimi pagamenti, in alcuni casi viene richiesto anche il Durc aggiornato.

Per i pensionati viene richiesto l’ultimo cedolino oppure il modello Obis M.

In molti casi vengono richieste anche le copie delle ultime bollette (gas, luce, acqua) pagate, questo serve a verificare lo stato di solvibilità del richiedente il prestito.

Cessione del quinto e prestito

Esiste poi un’altra forma di prestito la cessione del quinto, riservato ai lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato o ai pensionati. Si tratta di una trattenuta mensile pari al 20% sullo stipendio o pensione (quinto), che permette di estinguere il debito attraverso la busta paga o il cedolino pensione. Per accedere a questa forma di prestito sono richiesti ulteriori documenti in aggiunta a quelli fiscali e reddituali: la dichiarazione della quota cedibile (va richiesta all’Inps) e il Certificato di stipendio (lo rilascia il datore di lavoro).

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”