E’ possibile passare da opzione donna a quota 100?

Chi è già titolare di un trattamento pensionistico non può accedere alla quota 100.

Buongiorno.    Sono una ex dipendente comunale in pensione con opzione donna dal 01.06.2017 con 40 anni di contributi e 60 anni e 10 mesi di età. Visto che la penalizzazione con opzione donna è abbastanza elevata, Vorrei sapere per favore se è possibile passare da Opzione donna a Quota cento, visto che nel frattempo ho maturato i requisiti per quota cento, quindi 62 anni e 6 mesi di età e non ho ancora ricevuto ne la liquidazione della pensione, ne l’aggiornamento della stessa. Ringrazio  e auguro Buon lavoro.

E’ possibile rinunciare a una pensione per un’altra?

Purtroppo quando una pensione viene liquidata non si può tornare indietro. La penalizzazione di opzione donna è molto elevata perchè permette nei casi più favorevoli di anticipata di 9 anni rispetto alla pensione di vecchiaia e di quasi 7 anni rispetto alla pensione anticipata ed in quei casi, percependo la pensione, poniamo, per 7 anni di vita in più si dovrebbe ammortizzare la perdita portata dalla penalizzazione.

In ogni caso se ha avuto la liquidazione della pensione con opzione donna non può, una volta raggiunti i requisiti per l’accesso alla quota 100, accedere all’altra prestazione pensionistica che, tra l’altro tra i requisiti di accesso richiede esplicitamente di non essere già titolari di trattamento pensionistico.

Leggi anche: Pensione con opzione donna? No con l’anticipata legge Fornero

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.