Esami di Stato: la domanda entro il 22 maggio 2020, le istruzioni del Miur

-
13/01/2020

Il Miur fissa le date per poter partecipare all’esame di Stato, sono 32 le categorie coinvolte. La domanda dovrà essere presentata entro il 22 maggio 2020.

Esami di Stato: la domanda entro il 22 maggio 2020, le istruzioni del Miur

Il Miur ha fissato le date della prima e seconda prova degli esami di Stato. Le date sono: 16 giugno e 16 novembre 2020. Il termine della domanda per partecipare, per la prima sessione è fissato al 22 maggio, per la seconda sessione il 16 ottobre. La domanda può essere inoltrata anche a mezzo raccomandata.

Esami di stato: categorie coinvolte

Sono coinvolte nell’esame di Stato trentadue categorie così distinte:

  • 4 categorie rivolte alle professioni non regolamentate;
  • 2 categorie per i dottori commercialisti e gli esperti contabili;
  • 26 categorie destinate a professioni regolamentate (chimico, attuario, ingegnere, pianificatore, architetto, biologo, paesaggista, geologo, ecc.).

Per tutti i partecipanti valgono le stesse date di esame, ad eccezione per le sezioni B in cui gli esami si svolgeranno in date differenti e precisamente il 22 giugno e il 23 novembre 2020.

Per poter partecipare all’esame bisogna aver conseguito la laurea e aver effettuato un versamento di 49,58 per la tassa di iscrizione. Per alcune categorie, tipo i dottori commercialisti esperti contabili, farmacisti, veterinari, psicologi, bisogna dimostrare di aver compiuto il tirocinio professionale.