Esenzione Canone Rai anziani: ecco il nuovo modulo per richiesta e rimborso

-
30/01/2020

Ecco i nuovi moduli per richiedere l’esenzione del pagamento dal Canone Rai per gli Over 75 e per chiedere il rimborso dei pagamenti non dovuti.

Esenzione Canone Rai anziani: ecco il nuovo modulo per richiesta e rimborso

L’Agenzia delle Entrate aggiorna il modulo per chiedere il rimborso del canone Rai pagato sulla bolletta dell’energia elettrica indebitamente. E lo fa con un provvedimento diffuso il 28 gennaio, il numero 18439. A poter chiedere l’esenzione dal pagamento del canone Rai, ricordiamo, sono gli over 75 che hanno reddito annuo (sommato anche a quello del coniuge) che non superi gli 8mila euro annui. Gli over 75 che intendono chiedere l’esenzione, inoltre, non devono convivere  con coloro che sono titolari di reddito (con l’eccezione per i badanti).

Provvedimento Canone Rai

Con il provvedimento sopra menzionato l’Agenzia delle Entrate ha approvato il modello di dichiarazione sostitutiva che deve essere presentato dagli over 75 per richiedere l’esenzione dal pagamento del Canone Rai rendendo anche stabile il limite di 8mila euro (già previsto anche negli anni passati) per poter fruire dell’agevolazione.

Nel provvedimento, inoltre, viene approvato anche il  nuovo modello di rimborso per il canone Rai pagato indebitamente di cui si vuole chiedere la restituzione.

I modelli in questione, il nuovo di autodichiarazione per l’esenzione e quello per la richiesta del rimborso, sono disponibili sia sul sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it) che su quello della RAI (www.canone.rai.it).

Vi mettiamo in ogni caso a disposizione i modelli in formato PDF di seguito:


Leggi anche: Pensione di reversibilità e convivenza: indispensabile l’unione civile

Dichiarazione sostitutiva esenzione Canone Rai over 75

Richiesta rimborso canone Rai

Si ricorda che la dichiarazione sostitutiva per l’esenzione va presentata unitamente alla copia di un documento di riconoscimento in corso di validità, spedendola via raccomandata senza busta all’indirizzo Agenzia delle entrate, Direzione Provinciale 1 di Torino, Ufficio Canone TV – Casella Postale 22 – 10121, Torino (fa fede la data di spedizione e non quella di ricevimento). Entrambe le dichiarazioni, inoltre, possono essere inviate anche tramite Pec a patto che i documenti presentino firma digitale.

L’autodichiarazione per essere valida per tutto il corso del 2020 deve essere inviata entro il 31 gennaio 2020.