Fattura elettronica 2019 esonero per i medici, ma le consulenze legali? La normativa

-
18/03/2019

Fattura elettronica 2019 anche per le consulenze medico legali? Analizziamo cosa prevede la normativa per i medici e quando sussiste l’obbligo.

Fattura elettronica 2019 esonero per i medici, ma le consulenze legali? La normativa

La fattura elettronica è entrata in vigore dal primo gennaio 2019. Tra gli esonerati ci sono anche i medici e gli odontoiatri  per tutte le prestazioni che vengono inviate al Sistema TS per permettere ai cittadini di trovarle direttamente nel 730 precompilato. Sono esonerati anche i medici convenzionati in riferimento ai compensi compresi nel cedolino delle Asl.

Fattura elettronica l’esonero per i medici ma con qualche eccezione

Per le consulenze medico legali si emette fattura elettronica o  sono fatturate come ogni altra spesa medica?

I medici come tutti i professionisti sono chiamati ad utilizzare la fattura elettronica dal 1° gennaio 2019 nel caso di una retribuzione legata a una sostituzione oppure a prestazioni fatte per i soggetti per i quali non si è tenuto all’invio dei dati a inizio anno al Sistema Tessera Sanitaria, rientrino nell’obbligo di fatturazione elettronica.

Fattura elettronica e spese medico legali

La normativa chiarisce che “le spese relative a perizie medico legali e le spese relative all’emissione di certificati attinenti aspetti che riguardano lo stato di salute dell’assistito, documentate mediante fatture intestate all’assistito stesso, vanno comunicate al Sistema Tessera Sanitaria con il codice “SR”, a prescindere dall’applicazione dell’Iva. Vanno inviate cioè tutte le fatture relative a prestazioni sanitarie, certificative, a carattere peritale rilasciate a persone fisiche. Nel caso dell’attività del medico competente non vanno inviate le fatture rilasciate al datore di lavoro anche se persona fisica. Ai fini dell’invio non rileva il fatto che la fattura sia gravata o meno da IVA”.

Quindi, si presuppone che le prestazioni medico legali inviate al Sistema TS non sono soggette all’obbligo della fatturazione elettronica, comprese le fatture medico legali. 

Ricordiamo che anche se non fosse necessario emettere alcuna fattura elettronica, non si è esonerati dal ricevere le fatture elettroniche. Bisogna comunque attivarsi per la conservazione delle fatture ricevute da altri. 

Per maggiori chiarimenti, consigliamo di leggere: Fatturazione elettronica 2019: guida completa per i soggetti obbligati