Fattura elettronica 2019 inviata in ritardo, ecco cosa fare

Fattura elettronica inviata in ritardo e imposta di bollo, tutte le ultime novità

Invio fattura elettronica in ritardo, gli operatori (piccoli esercenti, grosse catene di distribuzione commerciale e imprese) è rinviare al 16.02.2019 l’invio delle fatture elettroniche.  Infatti, per quanto riguarda la distribuzione, molti soggetti rilasciano a chiunque faccia richiesta la copiancortesia, indicando allo stesso che potrà reperire la fattura elettronica sul proprio cassetto fiscale. Le imprese, invece, raccolgono i dati, rilasciano la fattura secondo la vecchia procedura in modalità cartacea e le accumulano, riservandosi di inviare le fatture ritardate al 16 febbraio 2019.

Imposta di bollo sulle fatture elettroniche

Pubblicato in G.U. il D.M. Economia 28.12.2018 che disciplina il pagamento del bollo virtuale per le fatture elettroniche. Sarà l’Agenzia delle Entrate, alla fine di ogni trimestre, a notificare quanto deve essere versato sulla base dei dati presenti nelle fatture elettroniche inviate al Sistema di Interscambio. Per maggiori informazioni, consigliamo di leggere: Fattura elettronica e imposta di bollo (virtuale o no?) i chiarimenti dell’Agenzia

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”