Fattura elettronica: data fine mese per la differita, ultimi chiarimenti

-
27/09/2019

Fattura elettronica e data di emissione fine mese per la fattura differita, i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate, le ultime novità.

Fattura elettronica: data fine mese per la differita, ultimi chiarimenti

Tanti i dubbi sull’emissione della fattura elettronica differita, a chiarire il tutto un interpello dell’Agenzia delle Entrate il numero 389 del 24 settembre 2019, che specifica la data da indicare in fattura. In particolare, è stata definitivamente ammessa l’indicazione convenzionale dell’ultimo giorno del mese di effettuazione dell’operazione.

Pertanto, in base a tale pronuncia, è stato definitivamente chiarito che gli operatori potranno predisporre la fattura nei primi giorni del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione e indicare in fattura la data dell’ultimo giorno del mese di esigibilità dell’imposta (e non necessariamente la data di almeno una delle operazioni di consegna o la data dell’ultima operazione, come affermato nella circolare Agenzia Entrate n. 14/E del 17 giugno 2019).

Fattura elettronica: la data emissione deve coincidere con quella del file Xml, le novità dell’Agenzia