Fattura elettronica e controlli del Fisco per il lavoro in nero: ecco come funziona

-
28/06/2019

La Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate stanno utilizzando i dati della fattura elettronica per individuare il lavoro in nero.

Fattura elettronica e controlli del Fisco per il lavoro in nero: ecco come funziona

La Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate stanno utilizzando i dati della fattura elettronica per individuare cooperative di lavoro che, in realtà, funzionano come cartiere che fatturano prestazioni di somministrazione di manodopera ad attività in settore ad alta intensità di manodopera. In questo modo si riuscirà a risalire alle imprese committenti. 

Un altro strumento importante per i rilevamenti è l’invio dei dati per l’esterometro che sarà d’aiuto all’individuazione di esportatori abituali fittizi che sfruttano senza averne diritto le agevolazioni Iva.

Fattura elettronica 2019: emissione differita con data fine mese