Fattura elettronica: il controllo degli estratti conto corrente fino al 15 settembre

-
12/08/2019

Fattura elettronica, aziende e professionisti possono andare in ferie, i controlli e l’emissione entro il 12 settembre 2019.

Fattura elettronica: il controllo degli estratti conto corrente fino al 15 settembre

I professionisti e le aziende possono tranquillamente andare in ferie ed evitare, per la chiusura del Fisco, di controllare ogni dodici giorni gli estratti di conto corrente, per la scelta di emissione della fattura elettronica differita entro il 15 settembre 2019. Tale principio è valido anche per chi vende bene, che può inviare la fattura differita invece dell’immediata, entro 12 giorni dalla consegna della merce. 

Conto corrente: arrivano nuove regole per i correntisti, ecco di cosa si tratta

Sanzione e moratori fattura elettronica

L’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 14/E/2019 ha  fornito importanti chiarimenti operativi in merito alla moratoria delle sanzioni sulla fattura elettronica, applicabile per il primo semestre del 2019 qualora la fattura stessa sia regolarmente emessa entro il termine della liquidazione periodica dell’Iva. Le sanzioni, invece sono applicabili nella misura ridotta del 20% se la fattura elettronica è emessa entro il termine della liquidazione Iva del periodo successivo. Pertanto, entro il 20 agosto 2019 i contribuenti trimestrali possono regolarizzare le operazioni effettuate nel 2° trimestre 2019 emettendo regolare fattura, senza applicazione di alcuna sanzione.

È possibile leggere qui la notizia completa: Sanzioni e sconto con ecobonus, le novità


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa