Fattura elettronica, obbligo di indicare codice fiscale e partita IVA, le ultime novità

-
07/06/2018

Nuove disposizioni dell’Agenzia delle Entrate, la fattura elettronica deve contenere anche nel file Xml, il codice fiscale e la partita IVA, ecco tutte le novità.

Fattura elettronica, obbligo di indicare codice fiscale e partita IVA, le ultime novità

L’Agenzia delle Entrate, in tema di fattura elettronica, con l’aggiornamento 5.06.2018 del provvedimento del 30.04.2018, è stata prevista l’indicazione obbligatoria del codice fiscale o della partita Iva anche nel tracciato Xml della fattura elettronica semplificata, oltre che per l’ordinaria. In particolare, per il cessionario-committente, pena lo scarto del documento, deve essere indicato almeno un elemento tra partita Iva o codice fiscale.

Fattura elettronica: limite dimensionale

Il limite dimensionale previsto, per la spedizione delle fatture elettroniche, è pari a 5 megabyte (MB) per singolo file fattura, a prescindere dal canale colloquio utilizzato, mentre gli errori saranno identificati distintamente per tipologia di fattura.

Provvedimento del 30 aprile 2018

Il 30 aprile 2018 il direttore dell’Agenzia dell’Entrate ha firmato un provvedimento dove vengono fissate alcune regole per l’emissione, la ricezione e conservazione delle fatture elettroniche tra privati, obbligatorie del 1° gennaio 2019. In questo articolo cerchiamo di fare un po’ di chiarezza al riguardo: In vigore dal 1 gennaio 2019, ecco tutto ciò che c’è da sapere

Tax – free e carburanti, le ultime novità

Nuova fattura elettronica per “tax-free” con tante difficoltà, a chiarire le modalità tecniche la determinazione n. 54088/RU/2018, l’Agenzia delle Dogane, di concerto con l’Agenzia delle Entrate. Importanti novità anche sulla fattura elettronica carburante, tutte le novità, in quest’articolo: Nuova fattura elettronica per “tax – free” e carburanti, tutte le novità


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps

App dedicata

Fisco, arriva provvedimento e-fatture con app dedicata. Entrate: servizi web per tagliare burocrazia e tempi. Pronti anche i chiarimenti per cessioni di carburante e subappalti Pa. Tutte le novità in quest’articolo:App dedicata, i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate