Fattura elettronica passata al setaccio dalla Guardia di Finanza

La guardia di finanza tramite la fattura elettronica può intervenire sulle frodi IVA . Ecco le novità

Controlli a tappeto sui dati delle nuove fatture. Ma anche sull’Isee.

La Guardia di Finanza sta effettuando numerosi controlli sulle e-fatture, che ha rivoluzionato profondamente il settore delle aziende privati.

La guardia di finanza tramite la fattura elettronica può intervenire sulle frodi IVA prima della dichiarazione dei redditi, stanando così in tempi previ i furbetti che cercano di aggirare i controlli.

Con una maxi circolare inviata dalla guardia di finanza si definisce quali siano i piani operativi e in cui c’è l’indicazione l’utilizzo delle banche dati che vengono messe a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Fattura elettronica: controlli Guarda di Finanza

La Gdf contro le frodi Iva userà tutti i dati raccolti con la fatturazione elettronica e lo scambio dei dati internazionali con cui si potrebbe individuare l’invio di fatture false.

Nella maxi circolare della Gdf viene indicato verifiche per il lavoro nero e per l’Isee. Questi sono due elementi che riguardano il reddito di cittadinanza che a Breve sarà erogato.

Un’intensificazione dei controlli avverrà verso i versamenti contributivi per scoprire le eventuali frodi su questo fronte. Altri controlli saranno puntati verso quei soggetti che riceveranno una contestazione per il maggior reddito imponibile e che hanno fatto richiesta dell’Isee legato all’anno di imposta sottoposto a controllo.

In conclusone la Guardia di Finanza stringe i suoi controlli sulla fattura elettronica e sulle operazioni per il lavoro in nero. Questa operazione ha il fine di punire chi non rispetta le regole in tempi più brevi e con modalità più efficaci.

Fatture elettroniche partenza positiva: trasmesse 1 milione e mezzo in tre giorni

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.