Fattura elettronica: verifica imposta di bollo per evitare sanzioni

-
24/06/2019

Imposta di bollo su fattura elettronica, va effettuato il controllo con il sistema dell’Agenzia delle Entrate per evitare sanzioni.

Fattura elettronica: verifica imposta di bollo per evitare sanzioni

Fattura elettronica e verifica dell’imposta di bollo da pagare con F24 per evitare sanzioni. I contribuenti devono verificare gli importi proposti a titolo di imposta di bollo calcolati sulle e-fatture transitate tramite Sdi, con eventuale integrazione per fatture extra Sdi. È, infatti, necessario verificare quanto indicato dal servizio di calcolo messo a disposizione dalle Entrate e basato sui dati presenti nelle fatture inviate tramite sistema.

Imposta di bollo su fattura elettronica

Occorrerà, inoltre, regolarizzare eventuali fatture elettroniche ricevute ma non assoggettate a bollo entro 15 giorni dal ricevimento, versando la relativa imposta, solamente quando la fattura è sprovvista dell’indicazione del richiamo all’art. 6 del decreto 17.06.2014.

Non concorrono, invece, nella determinazione del bollo dovuto le fatture inviate a Sdi ma scartate e, in quanto tali, da considerarsi come non emesse.

Fattura elettronica ed esterometro: scade il 16 novembre la moratoria per la riduzione delle sanzioni