Fondo “salva casa”: un progetto per salvaguardare le famiglie pignorate, ecco che cosa è

-
12/12/2019

Fondo “salva casa”: un progetto per salvaguardare le famiglie pignorate, presentato tramite un emendamento alla manovra dal M5S. Ecco che cosa è

Fondo “salva casa”: un progetto per salvaguardare le famiglie pignorate, ecco che cosa è

È stato presentato dal Movimento 5 Stelle un emendamento alla legge di bilancio che prevede la costituzione di un Fondo a favore di quei cittadini che rischiano di perdere la propria casa a causa di difficoltà economiche, il Fondo salva casa. A questo progetto lavora già da tempo Daniele Prisco, presidente della commissione Bilancio, che è riuscito a trasformarlo in un emendamento approvato in Commissione al Senato. Il fondo “salva casa” ha come obiettivo quello di offrire a quelle famiglie che rischiano di perdere l’immobile di proprietà per debiti o aste giudiziarie, una seconda occasione.

Le società di cartolarizzazione

Attualmente, la società di cartolarizzazione è una società che si finanzia emettendo obbligazioni e con il ricavato acquista dalle banche o altre società, crediti con immobili a garanzia. Successivamente tali immobili vengono venduti all’asta e liberati da chi li abita.

Fondo salva casa: la nuova missione

Con il nuovo emendamento approvato si potranno costituire delle nuove società di cartolarizzazione con finalità socialmente utile. Questa nuova società, con la collaborazione di associazioni e Onlus, acquisterà case e crediti dalle banche o da altre società ma non venderà l’immobile all’asta. Le famiglie continueranno ad abitare nelle loro case.

Le nuove società di cartolarizzazione daranno la possibilità ai proprietari di continuare a vivere nell’immobile corrispondendo un canone di affitto. Inoltre,  le famiglie avranno la possibilità di riacquistare l’immobile a un prezzo vicino a quello pagato dalla società.


Leggi anche: IMU 2021, ultimi giorni per il pagamento: tutte le info su scadenza, calcolo acconto ed F24

Fondo salva casa: i vantaggi

Con questo sistema, secondo Pesco, tutti ci possono guadagnare. Le banche potranno vendere i loro crediti e gli immobili a garanzia a un prezzo un po’ più alto. Le famiglie potranno continuare a vivere nella loro casa prima pagando un canone di affitto e successivamente potranno anche tentare di riacquistarla. Infine, gli investitori potranno essere remunerati e permettendo al mercato immobiliare di mantenere valori elevati poiché si registrerà un numero di aste minore.

Pignoramento: Fondo Salva Casa nato per tutelare l’immobile di famiglia dai debiti