Gli stipendi degli italiani sono bassi per l’86%: ecco quando poter richiedere un aumento

Gli stipendi degli italiani troppo bassi e non adeguati alle competenze, ecco come richiedere un aumento

Secondo una ricerca effettuata nel nostro paese da Monster, risulta che una buona percentuale degli italiani sono insoddisfatti del loro stipendio e sono pronti a chiedere un aumento.

Vediamo quali sono i risultati della ricerca nello specifico.

Ricerca Monster

La società di ricerca ha intervistato un campione di italiani, precisamente più uomini che donne, attraverso i social network. Il sondaggio ha evidenziato che ben il 64% degli intervistati ritengono che il loro stipendio debba essere adeguato leggermente, in più rispetto al trattamento attuale. Mentre il 22% ritiene, invece, che il proprio stipendio debba essere nettamente più alto, perché ritengono che ciò che gli viene corrisposto sia effettivamente minore a ciò che meritano. Chi invece ritiene di percepire uno stipendio adeguato alla propria richiesta è solo l’11%.

Stipendi bassi

Il momento giusto per gli italiani per chiedere l’aumento

Per gli italiani, dunque, ritengono che la propria busta paga non è adeguata alle proprie competenze. Ma qual è il momento giusto per chiedere l’aumento al proprio datore di lavoro? A questo quesito il 50% degli italiani intervistati hanno risposto che il miglior momento è quando si è contribuito al conseguimento di risultati positivi per l’azienda. Mentre il 25% pensa che l’aumento dello stipendio debba andare in base alla propria esperienza lavorativa. Invece è legato ad una promozione per un altro 20%.

Quindi per riassumere per un 60% degli italiani il momento giusto per chiedere l’aumento è proprio quando si è svolto un buon lavoro e si è contribuito nei risultati positivi dell’azienda. Il sondaggio mette in evidenza anche che il 30% pensa che il momento migliore per discutere dell’aumento sia in circostanze di adeguamento aziendale, mentre l’8% ritiene che sia il momento giusto quando l’azienda discute di progetti o attività nuovi da affrontare.

Assunzioni Ferrero, aperte posizione per il lavoro più bello del mondo: ecco i requisiti necessari

Assunzioni Granarolo per diplomati e laureati, tutte le posizioni aperte e come candidarsi

 

 

 

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.