Il Bitcoin non tornerà a salire, anzi continuerà a scendere secondo Goldman Sachs

-
15/08/2018

Ecco perchè, secondo Goldman Sachs, il Bitcoin continuerà a perdere valore.

Il Bitcoin non tornerà a salire, anzi continuerà a scendere secondo Goldman Sachs

Goldman Sachs ancora mantiene le sue riseve sul Bitcoin e dopo la discesa del 48% nel 2018 annuncia che la valuta virtuale continuerà a perdere valore.

Secondo il team di strategia di investimento il prezzo del Bitcoin scenderà ancora di più del 48% che ha perso nei primi mesi del 2018 “La nostra previsione che le criptovalute non avrebbero mantenuto il proprio valore nella loro incarnazione attuale rimane intatta, e di fatto è stata confermata molto prima di quanto non ci aspettassimo” afferma il team continuando “Ci aspettiamo ulteriori cali in futuro, perché riteniamo che queste criptovalute non svolgano alcuno dei tre ruoli tradizionali di una valuta: non sono né un mezzo di scambio, né un’unità di misura, né un deposito di valore”.

Le critovalute, fenomeno di sovversione del sistema finanziario globale, secondo Goldman Sachs non avranno un grande impatto su qualunque altra classe di asset.

Criptovalute: le valute elettroniche“Un punto importante è che rimaniamo convinti che questi cali non avranno un impatto negativo sulla performance degli asset finanziari a un livello più generale, perché a metà del 2018 le criptovalute rappresentano appena lo 0,3% del Pil mondiale” dice il report. “Di fatto, siamo convinti che siano oggetto di molta più attenzione di quanta non ne meritino da parte dei media tradizionali e dei social media.”

Leggi anche: Bitcoin: sono davvero uno schema Ponzi per ripulire il denaro sporco? e Bitcoin: sono un buon investimento?