Immobili occupati abusivamente, novità introdotte nel Decreto Sicurezza

-
27/12/2018

Immobili occupati abusivamente, sgombero immediato, le novità introdotte nel Decreto Sicurezza

Immobili occupati abusivamente, novità introdotte nel Decreto Sicurezza

Immobili occupati abusivamente: La circolare del Ministero degli Interni 18.12.2018, n. 0083774, precisa le modalità di esecuzione dello sgombero di immobili occupati abusivamente, dopo le modifiche introdotte dal Decreto Sicurezza.

La procedura prefettizia ha una durata massima prevista di 15 mesi, a fare data dall’ordine esecutivo della magistratura per il rilascio dell’immobile, trasmesso all’autorità di Pubblica sicurezza (di norma la Polizia di Stato). L’autorità di Pubblica sicurezza, se ritiene che lo sgombero possa causare turbative per l’ordine pubblico, ne dà comunicazione alla Prefettura, che può:

  • ordinare subito lo sgombero;
  • in situazioni di “complessità” e “fragilità”, convocare un tavolo istituzionale per misure a favore di persone “vulnerabili”;
  • i lavori si devono concludere entro 90 giorni, poi la Prefettura comunica alla magistratura la data dello sgombero e le ragioni del differimento, che comunque non può superare un anno.

Mutuo casa, perché gli italiani scelgono il tasso fisso?