Imu e Tasi, previsti aumenti nel 2019, tutte le novità in Legge di Bilancio  

La Legge di Bilancio 2019 potrebbe dare il via ai Comuni di aumentare i tributi regionali, dalle addizionali IRPEF all’IMU sulle seconde case, Infatti c’è la possibilità che possa cadere il blocco della leva fiscale negli enti locali e i Comuni saranno liberi di aumentare le aliquote dei tributi.

Questa occasione sarà colta sicuramente da molti sindaci, si stima 5 su 6, che aumenteranno le addizionali IRPEF e anche l’IMU sulle seconde case che possono raggiungere il tetto massimo del 10,6 per mille.

Con la manovra del 2016, con la Legge n. 208 del 2015, con l’allora governo Renzi, le aliquote furono state congelate e via via, fino al 2018, ma ora viene eliminato il blocco e ciò è stato annunciato dalla sottosegretaria dell’economia, Laura Castelli del Movimento 5 Stelle. Lo sblocco della leva fiscale dei Comuni è una richiesta che l’ANCI ha inoltrato al Governo ma il Vice Ministro Castelli confida nel fatto che sicuramente i sindaci sapranno gestire lo sblocco senza incidere gravemente sulla pressione fiscale dei propri cittadini.

Imu e Tasi, nessun blocco delle aliquote nel 2019

Quindi con la Legge di Bilancio 2019 verrà inserito lo sblocco della leva fiscale, i comuni potranno deliberare aumenti sulle aliquote Imu e Tasi.

Vi è quindi la possibilità e il rischio, che i Comuni, soprattutto quelli più in difficoltà finanziaria deliberano aumenti sulle aliquote Imu e Tasi dal 2019. Queste due imposte insieme alla Tari formano la IUC, la quale è un’imposta comunale che riguarda il possesso di abitazioni o fabbricati (IMU), la produzione di rifiuti (TARI) e la contribuzione collettiva ai servizi comunali indivisibili (TASI).

imu

Sblocco dell’aumento Imu e Tasi dal 2019: le conseguenze

Il Vice Ministro Castelli confida molto sul buon senso dei primi cittadini, che essendo persone responsabili sapranno gestire al meglio lo sbocco.

Ma ciò che bisogna evitare, sicuramente, è l’aumento dell’Imu e della Tasi in modo che i vantaggi che otterranno le imprese con l’introduzione della flat tax, che il Governo Lega-M5S intende introdurre con la legge di Bilancio 2019, non vengano spazzati via con l’aumento di altre imposte.

Solo con la presentazione della Legge di Bilancio 2019 in Parlamento potremmo conoscere i dettagli definitivi. Ciò che sembra sicuro, è che manca ogni tipo di riferimento alla proroga del blocco della leva fiscale anche per il 2019.

Imu e Tasi 2018: novità scadenze e pagamenti, sono previsti aumenti?

 

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.