In pensione con 61 anni di età e 20 anni di contributi: quali possibilità?

Le possibilità di pensionamento per un nato del 1957 con soli 20 anni di contributi: vediamo quali sono.

Rispondiamo alla domanda di un nostro lettore su quali sono le sue possibilità di accedere alla pensione.

Salve , 

sono nato il 28.04.1957
Possiedo 20 anni di contributi in Italia e 10 in Germania
Lavori svolti : Muratore dipendente ( circa 10 anni )
Muratore da artigiano ( circa 10 anni )
Fabbrica  ( 9 anni in Germania )
Fondiaria ( un anno circa )
E un anno di militare 
Sono disoccupato dal 2013 , non ho mai percepito nessun aiuto economico dalle istituzioni 
Potrei accedere alla pensione ? Quando ?
Rimango in attesa di risposta 
Grazie 

 

Unica alternativa che vedo per un pensionamento per lei è la pensione di vecchiaia. I contributi versati in Germania, essendo un Paese Ue, se non sono coincidenti con quelli versati in Italia, possono essere utilizzati per fare cumulo per la pensione. Potrà accedere alla pensione al compimento dei 67 anni, requisito anagrafico richiesto a partire dal 1 gennaio 2019 unitamente a 20 anni di contributi.

In un recente articolo abbiamo anche illustrato quando sarà possibile accedere alla pensione di vecchiaia per i nati nel 1957 se resterà in vigore l’aumento dell’età pensionabile prevista a partire dal 2021 di 3 mesi per ogni biennio e può consultare la decorrenza della sua pensione nel seguente articolo: Andare in pensione per chi è nato nel 1957: nuovo aumento di 3 mesi per i nati dopo luglio.

Ovviamente gli aumenti previsti dal 2021 in poi dovranno essere confermati e potrebbe (o almeno tutti lo sperano) intervenire una legge al riguardo che blocchi il meccanismo perverso che porterebbe l’età pensionabile a salire di ulteriori 3 mesi ogni due anni proprio da quell’anno. Ma per saperlo dovremo vedere cosa deciderà al riguardo il nuovo governo.

Inoltre da oggi al momento del suo pensionamento il governo potrebbe introdurre anche una nuova pensione di vecchiaia che le permetterà di anticipare di qualche anno la data della quiescenza. Quello che io le ho illustrato è semplicemente basato su quelle che oggi sono le possibilità di pensionamento esistenti e che lei può utilizzare.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]

 

 

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.