In pensione con 61 anni di età e 20 di contributi, è possibile ma non per tutti

-
06/07/2019

Pensione anticipata RITA con 61 anni di età e un minimo di 20 anni di contributi. Una misura possibile ma non per tutti: analizziamo i requisiti richiesti.

In pensione con  61 anni di età e 20 di contributi, è possibile ma non per tutti

È possibile andare in pensione anticipata con la Rendita Integrativa Temporanea Anticipata (RITA). Questa misura permette il pensionamento anticipato anche con 58 anni di età e con 20 anni di contributi versati. Ma non è così semplice, i requisiti sono vincolanti a determinate categorie di lavoratori. Esaminiamo nel dettaglio chi può farne richiesta e come fare richiesta, rispondendo ad un quesito di un nostro lettore.

Pensione anticipata RITA: requisiti

Buongiorno vorrei sapere se posso andare in pensione avendo 61 anni e 20 anni di contributi, con Rita grazie

La circolare Covip n. 888 specifica i requisiti richiesti per accedere al pensionamento anticipato con la RITA, ed esattamente: 

  • bisogna cessare l’attività lavorativa;
  • requisito anagrafico per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio di appartenenza entro i cinque anni successivi alla cessazione dell’attività lavorativa;
  • è richiesta la maturazione, alla data di presentazione della domanda di accesso alla RITA, di un requisito contributivo complessivo di almeno venti anni nei regimi obbligatori di appartenenza;
  • è richiesta la maturazione di cinque anni di partecipazione alle forme pensionistiche complementari.

RITA per i disoccupati

Per i lavoratori disoccupati di lunga durata sono richiesti i seguenti requisiti: 


Leggi anche: Pensioni anticipate e Legge di bilancio 2021: si punta al contratto di espansione oltre ad APE sociale e Opzione Donna

  • cessazione dell’attività lavorativa;
  • inoccupazione, successiva alla cessazione dell’attività lavorativa, per un periodo superiore a ventiquattro mesi;
  • requisito anagrafico richiesto per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio di appartenenza entro i dieci anni successivi al compimento del termine di cui alla lett. b);
  • maturazione di cinque anni di partecipazione alle forme pensionistiche complementari.

Pensione RITA con 58 anni e 20 anni di contributi, tutte le novità 2018

Versamento contributi nei fondi pensione

Per accedere alla Rita bisogna aver versato minimo 5 anni di contributi nei Fondi pensione, questo è un requisito indispensabile. La domanda di pensionamento va inoltrata direttamente al Fondo che si è adeguato secondo le regole emanate da Covip. I fondi dispongono di una modulistica da scaricare e compilare con documenti da allegare alla domanda. 

In risposta al nostro lettore, lei può accedere alla RITA se si trova nelle condizioni sopra indicate, le consiglio di contattare il proprio fondo pensionistico e chiedere una simulazione dell’assegno pensionistico in base ai contributi versati per valutare la convenienza. 

Per maggiori informazioni, consigliamo di leggere: Pensione RITA, con 20 anni di contributi, calcolo e convenienza