In pensione con contributi figurativi: limiti da rispettare

-
23/01/2020

Come funzionano i contributi figurativi e con quali limiti possono essere utilizzati? Vediamo cosa prevede la normativa.

In pensione con contributi figurativi: limiti da rispettare

Un nostro lettore ci chiede: Ho 65 anni posso accedere alla pensione con contributi figurativi?? La domanda non è chiarissima. Accedere alla pensione soltanto con contributi figurativi? Accedervi sommando ai contributi derivanti da lavoro anche i contributi figurativi? Quanti sono i contributi totali? Quanti sono i contributi figurativi? Non potendo rispondere chiaramente al nostro lettore facciamo una panoramica su quello che sono i contributi figurativi, a cosa servono, quando vengono accreditati e come possono essere utilizzati ai fini pensionistici.

Pensione e contributi figurativi

I contributi figurativi sono periodi di copertura contributiva per la quale non è richiesto alcun onere per il contribuente. Vengono, quindi, accreditati gratuitamente e sono utili, nella maggior parte dei casi, sia alla misura che al diritto della pensione.

Anche se non ci sono limiti particolari al numero di contributi figurativi utilizzabili per la pensione si ricorda che esiste l’eccezione per i lavoratori che alla data del 31 dicembre 1992 non avevano accreditata alcuna contribuzione: in questo caso non possono essere superati i 5 anni di contribuzione figurativa.

Ci sono poi, limiti temporali che non riguardano la contribuzione figurativa totale ma quella associata ad i singoli eventi che possiamo vedere riportata di seguito:

  • contributi figurativi accreditati per il servizio militare o civile, nessun limite
  • contributi figurativi accreditati per aspettativa per servizi politici o sindacali, nessun limite
  • contributi figurativi accreditati per ogni maternità periodo massimo 5 mesi
  • per ogni maternità al di fuori del rapporto di lavoro, inoltre, si prende a riferimento sempre il periodo obbligatorio di 5 mesi
  • contribuzione figurativa per periodi di assenza facoltativa per ogni maternità massimo 6 mesi
  • contribuzione figurativa per la malattia del bambino fino al terzo anni di vita: intero periodo
  • per malattia ed infortunio il massimo della contribuzione figurativa accreditabile è di 22 mesi.


Leggi anche: Pensioni anticipate, quota 102 e 41: proposta e calcolo, novità sulla riforma e possibili scenari

Come abbiamo detto i contributi figurativi possono essere utilizzati sia per il diritto che per la misura della pensione con qualche eccezione: ad esempio per accedere all’opzione donna non sono conteggiati nel diritto i contributi figurativi derivanti dalla malattia e dalla disoccupazione indennizzata e per accedere alla pensione anticipata almeno 35 anni devono essere conteggiati senza prendere in considerazione i contributi figurativi derivanti da malattia e disoccupazione indennizzata.

In ogni caso non credo sia possibile accedere alla pensione soltanto con contribuzione figurativa.