In pensione con quota 108 o c’è un’alternativa?

Buongiorno

Ho letto l’articolo, io sarò arrivato a quota 100 a 58 anni di età anagrafica, vorrà dire che dovrò arrivare a 108 arrivando a 62 anni?

Sarebbe di gran lunga peggio della Fornero.

Grazie mille

Saluti

 

Se arriva a quota 100 all’età di 58 anni significa che avrà 42 anni di contributi. Non c’è bisogno in questo caso di compiere i 62 anni necessari per accedere alla quota 100 per poter andare in pensione poichè resta in vigore, anche dopo il 2019, anche la pensione anticipata secondo le regole della legge Fornero a cui potrà accedere non appena maturerà i 43 anni e 3 mesi di contributi, ovvero a 59 anni e 3 mesi.

La quota 100, come abbiamo detto in diverse altre occasioni, infatti, non mette a rischio gli altri metodi di pensionamento che resteranno in vigore fino a quando non ci sarà una vera e propria riforma del sistema previdenziale vigente.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]

In pensione con quota 108 o c’è un’alternativa? ultima modifica: 2018-11-09T18:39:39+00:00 da Redazione NotizieOra

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.