In pensione con risoluzione consensuale: è possibile?

-
12/11/2018

E’ possibile accedere alla pensione quota 41 con risoluzione consensuale del rapporto di lavoro?

In pensione con risoluzione consensuale: è possibile?

Buon giorno ho 58 anni al 01/01/2019 volevo chiedervi se avendo 1 anno di contributi prima dei 19 anni posso usufruire della quota 41 per precoci con la risoluzione consensuale senza percepire disoccupazione. 

 

 

Purtroppo devo risponderle di no. La quota 41 per lavoratori precoci è rivolta a determinate categorie di lavoratori che sono bisognose di tutela, come appunto i disoccupati.

Oltre ai 12 mesi di contributi versati prima del compimento dei 19 anni di età, infatti, vengono richiesti specifici requisiti per l’accesso e per quel che riguarda i lavoratori disoccupati la fruizione dell’intera indennità di disoccupazione spettante. Questo perchè la perdita del lavoro deve essere involontaria e il lavoratore deve trovarsi in stato di disoccupazione non per sua scelta. Con una risoluzione consensuale del contratto di lavoro, invece, lei sarebbe consapevole e consenziente e questa non sarebbe una perdita involontaria del posto di lavoro (proprio per questo non le spetterebbe neanche l’indennità di disoccupazione).

Per questo motivo non potrebbe accedere alla quota 41 pur essendo in possesso dei 41 anni di contributi e dei 12 mesi di contributi versati prima di compiere 19 anni.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]