Indennizzo per cessazione attività e pensione: diventa strutturale, come fare domanda

Indennizzo per cessazione attività e pensione, l’Inps pubblica i chiarimenti e le disposizioni per fare domanda: ecco tutte le novità.

Finalmente l’Inps fornisce le istruzioni e i chiarimenti per sull’indennizzo per la cessazione dell’attività commerciale. I chiarimenti sono stati pubblicati dall’ente con la circolare numero 77 del 24 maggio 2019. Ricordiamo che Indcom è stato previsto nella legge di Bilancio 2019. Da quest’anno la misura diventa strutturale con l’obbligo di un versamento di contributo aggiuntivo dello 0,09%; l’importo versato sarà destinato al Fondo per la razionalizzazione della rete commerciale.

Pensione: indennizzo cessazione attività commerciale 2019, importo e domanda

Indcom (Indennizzo per la cessazione dell’attività commerciale): ecco chi può fare domanda

L’accesso all’indennizzo ha dei vincoli ben specifici da rispettare, ed esattamente, possono fare domanda:

  • ai titolari o coadiutori di attività commerciale al minuto in sede fissa, anche abbinata ad attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande;
  • ai titolari o coadiutori di attività commerciale su aree pubbliche, anche in forma itinerante;
  • agli esercenti attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande;
  • agli agenti e ai rappresentanti di commercio.

Requisiti e documenti da allegare alla domanda

Alla data di presentazione della domanda Indcom, bisogna essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • uomini almeno 62 anni di età anagrafica, donne 57 anni;
  • i lavoratori devono essere iscritti, al momento della cessazione dell’attività, da almeno 5 anni, anche non continuativi, alla Gestione dei contributi previdenziale degli esercenti attività commerciali;
  • bisogna aver cessato l’attività commerciale a decorrere dal 1° gennaio 2019.

Durata indennizzo

L’indennizzo spetta fino in cui il beneficiario compie l’età anagrafica pensionabile prevista dalla normativa vigente per la Gestione dei Commercianti. Nel caso in cui il beneficiario si trovi al momento del compimento dell’età pensionabile anche con il requisito contributivo minimo di venti anni, richiesti per l’accesso alla pensione di vecchiaia, l’indennizzo spetta fino alla “prima decorrenza utile della pensione di vecchiaia”.

Come presentare la domanda

La domanda può essere presentata direttamente dal portale Inps con i pin dispositivi; oppure tramite patronato o call center.

E’ consultare la circolare Inps direttamente qui: n. 77 del 24 maggio 2019 

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”