Isee corrente, quando va presentato anche a causa del Coronavirus?

-
23/03/2020

Cos’è l’Isee corrente, chi lo deve presentare? Serve anche per emergenza coronavirus?

Isee corrente, quando va presentato anche a causa del Coronavirus?

L’ISEE corrente permette di aggiornare il valore Isee del nucleo familiare che ha subito un peggioramento a livello economico rispetto a quella del 2018. Per poter presentare l’ISEE corrente, però, deve essersi verificata una variazione del reddito complessivo del nucleo familiare (almeno del 25%) o una variazione delle attività lavorativa o dei trattamenti assistenziali e previdenziali percepiti.

Isee corrente anche per coronavirus?

Un nostro lettore ci scrive:

Salve leggevo l’articolo sull isee corrente volevo sapere se è l isee fatto a gennaio da me.. O se è un altro tipo di isee da richiedere ora per via del corona virus.. Nel mio caso da questo mese sarò a casa in permesso non retribuito.. Quindi devo rifare l isee o no? Grazie 

Il modello Isee corrente consente ai cittadini che hanno subito una variazione della situazione lavorativa o una variazione dell’indicatore della situazione reddituale  superiore al 25%, di richiedere nuovo Isee che indichi una fotografia del reddito e del patrimonio al momento della presentazione del modello.

Chi può accedere all’Isee corrente?

Può presentare Isee corrente chi ha subito una delle seguenti variazioni:

  • variazione del  rapporto di lavoro sia dipendente che autonomi, fine o inizio di trattamenti assistenziali e previdenziali, fine o inizio di indenntità
  • variazione del reddito del nucleo familiare superiore al 25%

Non si tratta di un’Isee varato per il coronavirus e per l’emergenza che l’Italia sta vivendo in questo momento ma di una novità introdotta dal Decreto Crescita del 2019. Questo non significa che non possa essere utilizzato anche ora alla variazione delle condizioni lavorative o del reddito del nucleo familiare.

Da sottolineare che le novità introdotte da Decreto Cura Italia non richiedono la presentazione dell’Isee per la richiesta. Quindi, nel suo caso, è necessaria la presentazione dell’Isee corrente solo se ha bisogno di accedere ad una prestazione erogata dall’INPS che richieda l’indicatore Isee (come ad esempio il reddito di cittadinanza).