La quota 100 abolirà pensione di vecchiaia e pensione anticipata?

Molti sono i cittadini preoccupati dalla nuova proposta del governo di una quota 100: quello che pensano quando si parla dell’abolizione della legge Fornero o della sua modifica è che dopo essere arrivati tanto faticosamente alle soglie della pensione di vecchiaia o di quella anticipata è che i due istituti verranno aboliti dalla nuova proposta previdenziale.

La pensione di vecchiaia, che dal 2019 richiederà 67 anni di età e 20 anni di contributi per l’accesso, e la pensione anticipata, che dal 2019 richiederà 43 anni e 3 mesi di contributi per gli uomini e 42 anni e 3 mesi per le donne, sono due pensioni strutturali e non possono venire abolite così facilmente senza che al loro posto venga proposto qualcosa di simile.

La quota 100 è una via di mezzo tra pensione di vecchiaia e pensione anticipata che permette di accedere alla previdenza con 64 anni di età, quindi con 3 anni di anticipo rispetto alla pensione di vecchiaia, e con 36 anni di contributi, ma non può sostituire in nessun modo entrambe le prestazioni.

pensioniTroppi sono, infatti i cittadini che non arriverebbero mai ai 36 anni di contributi essendosi fermati ai fatidici 20 richiesti per la pensione di vecchiaia e tantissimi, invece, sono coloro che sono ormai giunti alla soglia della pensione anticipata avendo superato i 40 anni di contributi prima del compimento dei 60 anni di età.

Mai, in tutti questi mesi, si è parlato di abolire la pensione di vecchiaia e quella anticipata. Stiano pur tranquilli i cittadini, il governo sta soltanto proponendo un modo alternativo per accedere prima alla pensione per chi non ha gli anni di contributi per la pensione anticipata e non vuole attendere quella di vecchiaia, una sorta di via di mezzo così come è stata l’Ape sociale.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]

La quota 100 abolirà pensione di vecchiaia e pensione anticipata? ultima modifica: 2018-07-17T17:44:01+00:00 da Redazione NotizieOra

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.