La tredicesima arriva in anticipo per tutti i dipendenti pubblici, ecco la data precisa

Tredicesima: ecco quando arriva quest’anno

Venerdì 14 dicembre, arriva la tredicesima per tutti i dipendenti pubblici, ottima notizia per tutti e questo perché il quindicesimo e il sedicesimo giorno dell’ultimo mese dell’anno cadono di sabato e di domenica. Secondo la legge gli stipendi per i dipendenti pubblici, di dicembre dovrebbero arrivare tra il 14 e il 16 del mese.

Tredicesima in anticipo

Tanto attesa tredicesima, quest’anno arriverà in anticipo, senza dubbio è un’ottima notizia per tantissimi dipendenti pubblici.

Leggi anche: Tredicesima 2018 pensionati INPS: quando sarà accreditata e a chi tocca?

Bisogna sapere che la legge in caso di corrispondenza in giorni non lavorativi oppure di festivi, impone il pagamento degli stipendi anticipato al primo utile, precedente alla data regolare.

In poche parole si tratta della legge 350/2001 che disciplina le date di pagamento degli stipendi statali, di conseguenza, dovrebbe essere il ventitreesimo giorno del mese. Invece gli insegnanti delle scuole materne e le scuole elementari, potranno avere lo stipendio il ventiduesimo giorno.

Questo calcolo, in teoria viene applicato per tutti i mesi dell’anno, tranne il mese di dicembre, mese in cui gli stipendi vengono versati il quattordicesimo, il quindicesimo e il sedicesimo giorno proprio insieme alla tredicesima.

Quindi, quest’anno la busta paga dei dipendenti pubblici arriva il 14 dicembre, e questa data è valida per tutti gli insegnanti delle scuole materne ed elementari.

Leggi anche: Tredicesima 2018 pensionati INPS: calcolo e la data di pagamento

Invece i pensionati  potranno beneficiare della tredicesima tra il primo e il tre del mese di dicembre, ma se il conto è postale in quel caso potranno già dal primo del mese, avere l’accredito alla Posta, e il tre del mese di dicembre per quelli che hanno l’accredito alla banca.

Se vi chiedete cos’è la tredicesima, ebbene bisogna sapere che non è altro che una mensilità in più riconosciuta per intero al personale, che ha svolto il servizio pubblico e privato in maniera continuativa.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.