Lavoratori call center: prevista un ulteriore indennità salariale, le novità

-
13/08/2019

Lavoratori call center, prevista un ulteriore indennità pari al trattamento massimo salariale, le novità Inps

Lavoratori call center: prevista un ulteriore indennità salariale, le novità

Per i lavoratori call center la legge 28 marzo 2019, n. 26 ha previsto, per il 2019, un nuovo finanziamento di 20 milioni di euro per le misure di sostegno del reddito a favore dei lavoratori dipendenti dalle imprese del settore call center. Queste misure prevedono l’erogazione di un’indennità pari al trattamento massimo di integrazione salariale. La notizia pubblicata dall’Inps con il messaggio 9 agosto 2019, n. 3058, cui vengono forniti tutti i chiarimenti sugli obblighi contributivi e sugli adempimenti informativi a carico delle imprese ammesse al trattamento di sostegno al reddito. Si forniscono, inoltre, le istruzioni contabili con i nuovi codici UNIEMENS.

È possibile leggere qui il messaggio n. 3058 del 09 agosto 2019