Le donne devono andare in pensione prima degli uomini

-
16/01/2020

Le donne dovrebbero andare in pensione prima? Vediamo cosa ne pensa una nostra lettrice.

Le donne devono andare in pensione prima degli uomini

Una nostra lettrice ci manda la sua opinione sul pensionamento delle donne che a suo avviso deve avvenire con un certo anticipo rispetto alla pensione per gli uomini. Fino a qualche anno fa le donne andavano in pensione 6 anni prima rispetto agli uomini, i 6 anni di aumento dell’età pensionabile intervenuto dopo la riforma Monti Fornero che ha portato le donne al pensionamento alla stessa età degli uomini.

Donne in pensione prima

La nostra lettrice ci scrive: Sono pienamente d’accordo con chi crede fermamente che una donna deve avere l’opportunità di uscire dal mondo del lavoro con 60 anni di età e 30, massimo 32 di contributi. La donna è stata da sempre più fragile rispetto all’uomo. La donna lavora anche in casa faticosamente. Facciamole godere  finalmente di quel tanto atteso e meritato riposo, che sicuramente la famiglia e tutta la comunità ne trarrà’ benefici. Una donna lavoratrice e madre ha anche il compito di infondere serenità in famiglia. E la serenità si propagherà’ per tutta la collettività. Troppi omicidi, suicidi, guerre. Ora basta! 

Come non dare, da donna, pienamente ragione alla nostra lettrice? Se fino a qualche anno fa le donne accedevano alla pensione prima un motiva doveva pur esserci. E’ pur vero che l’aspettativa di vita per le donne è più alta rispetto agli uomini, ma le donne si ammalano prima, soffrono di tanti piccoli “acciacchi” dovuti proprio alla loro vita, all’aver portato avanti delle gravidanze, ad essersi divise per decenni tra la cura della casa, dei figli e la carriera. Il fatto che in molte ipotesi di riforma previdenziale sia stato previsto (e attuato soltanto per l’ape Rosa) uno sconto contributivo per le donne che hanno avuto figli qualcosa deve pur significare. Mi unisco, quindi, alla richiesta della nostra lettrice, per quel che può servire.


Leggi anche: Pagamento Imu, calcolo, scadenza e saldo 2020: chi potrà beneficiare della cancellazione per Covid-19